Sabato 26 Novembre, aggiornato alle 22:56

VIDEO – Presentazione della Bandiera di Fertilia, un evento che ha unito la collettività

VIDEO – Presentazione della  Bandiera di Fertilia, un evento che ha unito la collettività

L’immagine più bella, immortalata da tante foto e filmati, è stata la chiamata in scena di Sergio Zidda, colui che ha realizzato con sapiente stile la bandiera di Fertilia. Sergio Zidda è una grande artista, reso ancor più grande dalla sua straordinaria semplicità che spiazza chiunque. Uno spirito libero, difficile da ingabbiare, da tenere persino dentro canali di pubblici eventi, dove il carattere schivo mischiato alla sua timidezza, si scontra con la pubblicità che deriva nel comparire sulla scena. C’è voluta tutta la sagacia di Luca Rondoni e Anna Sigurani, rispettivamente Presidente del Comitato di Quartiere e Presidente del Centro Commerciale Naturale di Fertilia per convincerlo. Una stretta di mano a tre per sugellare il culmine di una mattinata che è stata consegnata alla storia di questa Borgata.

La presentazione della bandiera di Fertilia è stato un evento che ha unito le tante sfaccettature di una borgata che è un gran contenitore di culture e di anime. Quel che è emerso, in tutta evidenza è che c’è un gruppo di persone, che hanno voluto fortemente l’esposizione di una bandiera, come momento di condivisione, di stare insieme, di sentirsi comunità. Non è arrivato il Sindaco Mario Conoci, poiché ingolfato da una manifestazione in città, una alle 10,30 e una alle ore 12, ma sono arrivati due Assessori dell’Amministrazione, Giorgia Vaccaro e Alessandro  Cocco che hanno potuto vedere quanto c’è stato di bello in tutta semplicità.

Luca Rondoni è visibilmente soddisfatto: “Un evento che sembrava “minore”, totalmente autofinanziato e autogestito, che è stato apprezzato ed è stato sostenuto da tutti. Anche la presenza (e la pazienza) di padre Filippo è stato un segno degno di nota. Tutto quello che c’è di più semplice, vicino e sincero a Fertilia si è fatto vedere e abbiamo dimostrato che non sempre serve “muovere le montagne”… Alle volte basta una stretta di mano (come quella che ho voluto dare a Sergio) .Alla fine è stato importante, benché molto a ridosso, aver potuto esporre la nostra bandiera “prima” del grande evento che si vive a Fertilia programmato all’Ecomuseo Egea. Non perché fosse una gara, ma perché abbiamo potuto accogliere tutte le delegazioni e gli ospiti di “Egea” all’ombra di una bandiera che rappresenta una comunità unita, come lo sono quelle che ospitiamo in questi giorni” conclude Luca Rondoni.

Fertilia è al centro in queste ore di una grande esposizione mediatica, ne traggono vantaggio tutti, in modo particolare le attività produttive che nella borgata investono  e sono operose, e si capisce persino che solo l’unione può dare nuovo impulso e nuova vitalità a un centro che ha persone, idee e progetti che guardano lontano. E se c’è gioco di squadra il successo è garantito, perché è certo che sono le persone che danno gambe alle idee, ma queste non nascono da sole, e la condivisione è il sale del vivere civile e in armonia.

Nella foto nel testo Sergio Zidda,Luca Rondni e Anna Sigurani

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi