Lunedì 28 Novembre, aggiornato alle 10:03

La polizia di stato denuncia due giovani per furto di benzina da automezzi in sosta

La polizia di stato denuncia due giovani per furto di benzina da automezzi in sosta

La notte del 16 ottobre 2022 una signora ha segnalato su linea 113 di aver notato, mentre si trovava a passeggio con il suo cane, un uomo ed una donna intenti ad armeggiare su un camion ed una ruspa posteggiati in un’area del quartiere cittadino “Sassari 2”.
Successivamente, i due soggetti si sarebbero allontanati a bordo di un’autovettura, della quale la donna ha fornito un’accurata descrizione agli operatori della Sala Operativa della Questura di Sassari.
Gli operatori della Squadra Volante della Questura di Sassari, impegnati nel servizio di controllo del territorio della città di Sassari, recentemente intensificato come disposto dal Sig. Questore di Sassari, hanno riconosciuto l’autovettura indicata, poiché vista sostare in località Predda Niedda.
Raggiunta la zona industriale, i poliziotti hanno rintracciato l’autovettura ricercata, nei pressi della quale hanno notato un uomo di circa 30 anni ed una donna di circa 40 anni intenti ad armeggiare con il serbatoio del carburante.
Inoltre, nelle immediate vicinanze dell’autovettura, i poliziotti hanno rinvenuto una pompa a mano idonea per aspirare liquidi e un tubo per il loro travaso, oltre che altri oggetti intrisi di gasolio.
Perciò, i poliziotti hanno proceduto a perquisire il veicolo, a bordo del quale hanno rinvenuto una tanica di benzina con il sigillo color oro, priva del tappo, contenente gasolio.
Contattato il proprietario del camion e della ruspa, l’uomo ha riferito agli operatori di aver subito il furto di carburante dal serbatoio della sua ruspa, il cui tappo era stato manomesso.
Pertanto, a seguito degli accertamenti, nonché del rinvenimento di un tappo di colore oro compatibile con quello della tanica rinvenuta presso l’area in cui erano posteggiati i mezzi, i poliziotti della Squadra Volante hanno denunciato in stato di libertà l’uomo e la donna per furto aggravato.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi