Lunedì 28 Novembre, aggiornato alle 15:11

Chiude la Chirurgia del Civile, il personale ridotto all’osso deve partecipare a un corso

Chiude la Chirurgia del Civile, il personale ridotto all’osso deve partecipare a un corso

La notizia circola da ieri, il reparto di chirurgia di Alghero nell’Ospedale Civile in via Don Minzoni a causa della carenza di organico, è costretta a chiudere, tutto perché nei prossimi giorni è previsto un corso che obbliga i medici alla frequenza.
Nell’impossibilità di garantire in reparto la copertura e la sicurezza dei pazienti, pare che il primario abbia deciso di chiudere per alcuni giorni, si vocifera sino a venerdì.
I pazienti attualmente ricoverati in Chirurgia saranno sistemati in altri reparti, al fine di continuare la terapia in corso, e altri verranno dimessi e potranno proseguire la terapia a domicilio, ma si capisce che non si potrà garantire l’operatività del reparto con tutto quanto ne può conseguire. Si pensi a un fatto si tutti: gli interventi d’urgenza.
Da anni il reparto di chirurgia Di Alghero lamenta mancanza di organico oramai ridotto al lumicino, dal 2020 altra chiusura e situazione denunciata dalle sigle confederali dei sindacati dei medici, con incontro con l’Assessore regionale alla Sanità Antonio Nieddu per discutere del problema, ma a sentire come stanno le cose oggi nulla è cambiato.
La sanità Algherese in grande difficoltà, anche i Reparti cardine del sistema, ancora oggi a distanza di tempo per la chirurgia non si trova una soluzione, ora la decisione di chiudere il reparto provocherà come intuibile altra polemica, ma più che di questa, si ha bisogna di risposte tangibili e visibili. Che non ci sono


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi