Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 22:52

Ematologi a confronto a Su Gologone in un convegno internazionale

Ematologi a confronto a Su Gologone in un convegno internazionale

Ematologi a confronto a Su Gologone. Il convegno internazionale “La patologia plasmacellulare: update e hot topics”, con esperti italiani, europei e americani

Sassari 6 ottobre 2022 – L’obiettivo è quello di contribuire alla conoscenza delle patologie legate alle plasmacellule, sia dal punto di vista biologico sia terapeutico. È questo quanto si propone il convegno “La patologia plasmacellulare: update e hot topics” che si terrà a Oliena, nella suggestiva location di “Su Gologone”, il 7 e 8 ottobre.

L’appuntamento olianese vedrà il confronto tra specialisti italiani e stranieri che si occupano di malattie onco-ematologiche e che sono considerati veri punti di riferimento in campo internazionale.

 

Il congresso, che ha ricevuto il patrocinio dell’Aou di Sassari, è organizzato dalle tre Ematologie della Sardegna: quella dell’ospedale Businco di Cagliari, quella dell’Aou di Sassari e dell’ospedale San Francesco di Nuoro. La segreteria scientifica è presieduta dai dirigenti medici Daniele Derudas, Luigi Podda e Angelo Palmas.

 

Le patologie legate alle plasmacellule, come il mieloma multiplo, l’insufficienza renale, l’amiloidosi, sono state oggetto negli ultimi 10-15 anni di notevoli sviluppi, sia nelle conoscenze fisiopatologiche sia nell’applicazione di nuove terapie.

Grazie alle nuove conoscenze biologiche si è quindi assistito ad un passaggio che si può definire “epocale”, ovvero si è passati dalle classiche e tossiche chemioterapie all’utilizzo di farmaci ad azione biologica specifica, con un aumento della sopravvivenza e una diminuzione della tossicità dei trattamenti.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi