Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 22:50

Omicidio Michela Fiori, la Cassazione conferma 30 di carcere per Marcello Tillocca

Omicidio Michela Fiori, la Cassazione conferma 30 di carcere per  Marcello Tillocca

La Cassazione ha oggi rigettato  il ricorso presentato dai legali di Marcello Tilloca contro la condanna a 30 anni di carcere inflittagli per l’uccisione della moglie, Michela Fiori, di 40 anni. L’omicidio avvenne  il 23 dicembre 2018 nella casa ad Alghero, dove Michela Fiori viveva insieme ai due figli.

I Giudici hanno  hanno accolto l’opposizione dei familiari della vittima e dell’associazione Rete delle Donne.  Tilloca dovrà pagare tutte le spese processuali.

Marcello Tilloca nel 2019 era stato condannato a 30 anni dal Gup del tribunale di Sassari, confermati dalla corte d’ Appello  mel 2020. . Marcello Tilloca, in caserma davanti ai carabinieri e al magistrato Mario Leo aveva confessato tutto: «Ci stavamo separando, abbiamo discusso, l’ho strangolata con le mie mani».

La storia di Michela Fiori, 40 anni, dipendente di una cooperativa che cura l’assistenza domiciliare per conto dei Servizi sociali del Comune di Alghero, madre di due bambini di 11 e 13 anni aveva scosso profondamente la città. Ora la conferma, 30 anni di carcere.

nella foto la rete delle donne nel corso di una udienza a Sassari

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi