Domenica 16 Gennaio, aggiornato alle 22:08

Il nuovo ospedale di Alghero a Mamuntanas, è nel preliminare del PUC. In arrivo 270milioni dal PNRR per la sanità

Il nuovo ospedale di Alghero a Mamuntanas, è nel preliminare del PUC. In arrivo 270milioni dal PNRR per la sanità

Il nuovo ospedale Civile di Alghero, vedrà la luce  a Mamuntanas, non più alla Taulera, a poche centinaia di metri dall’attuale. Nel preliminare del Piano urbanistico comunale, targato Emiliano Piras Assessore,  non si parla più dell’area dove la giunta di Marco Tedde nel lontano 2007 aveva previsto l’area e il nuovo insediamento ospedaliero. Era stata persino prevista una  variante urbanistica, votata e approvata dal consiglio comunale. Progetto nei cassetti della Regione dal quel dì.

L’Area centrale nel progetto, persino avallata da studi specifici della facoltà di Architettura, scompare nell’ipotesi attuale.

La rotta su Mamuntanas oggi alla luce delle notizie che arrivano dalla Regione necessitano di valutazione.

Il Presidente della Regione, l’Assessore alla Sanità e il Presidnte del Consiglio Michele Pais, hanno affermato a più riprese che ad Alghero si farà il nuovo ospedale. La notizia di ieri, che in Sardegna arriveranno 270 milioni di €uro dal PNRR che verranno destinanti interamente alla sanità sarda.

Il polo sanitario a Taulera, che prevede( va)ospedale civile , compreso il distretto sanitario con tutti gli ambulatori specialistici oggi sparpagliati sul territorio, oggi accantonato a cuor leggero,  verso Mamuntanas, mette in risalto, se mai ce ne fosse bisogno che le promesse della politica, attuali, sono  praticamente impossibili da mantenere.

“In vista dello stanziamento previsto dal Pnrr abbiamo realizzato un piano per il territorio in cui crediamo con forza – dichiara l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu – e lo abbiamo condiviso con tutti i portatori di interesse, a cui abbiamo chiesto una partecipazione attiva. Nel piano della Regione la realizzazione di 13 ospedali di Comunità e 50 Case di comunità, a cui si aggiungono le centrali operative territoriali, le strutture deputate a guidare i cittadini e rendere più efficiente la presa in carico. Sono affermazioni ufficiali contenuto su sito istituzionale della Regione.

Il rischio serio è che Alghero ancora una volta sia tagliato fuori da quella che è un opportunità unica e irripetibile. Se Alghero perde questo treno, carico di 270 milioni di euro, perde l’opportunità unica, e l’aspirazione di vedere un Ospedale nuovo, inseguito da quasi 15 anni.

Il progetto alla Taulera potrebbe essere il classico jolly nella mani della città, perchè la progettualità e la fattibilità sono ala base dei finanziamenti del PNRR, e si comprende come oggi, sia fondamentale trovare il canale di comunicazione con la Regione che parla di “condivisione con i portatori di interesse“. E per Aghero chi ha condiviso, e soprattutto  cosa?


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi