Lunedì 28 Novembre, aggiornato alle 10:13

Futsal Alghero, grandi ambizioni per un robusto collettivo che non teme confronti

Futsal Alghero, grandi ambizioni per un robusto collettivo che non teme confronti

Cresce il progetto della Futsal Alghero. La squadra allenata da Fabio Cossu, impegnata nelle competizioni del PGS provinciale, sta ben figurando.

Dopo aver vinto il Mastercup ai danni dell’Audax Algherese, i giallorossi hanno iniziato nel migliore dei modi il campionato Indoor, che ripartirà proprio nei prossimi giorni dopo la pausa per i lavori nella palestra Ipia, e hanno vinto tutte e quattro le gare della fase a gironi della Coppa di Lega. Ma la giovane società algherese inizia anche a confrontarsi con importanti realtà isolane. Nei giorni scorsi, infatti, la squadra è andata in “trasferta” per un’amichevole con la Futsal Ossi, allenata da Giampiero Loriga e militante nel campionato di serie A2 nazionale. Al di là del risultato, un bel banco di prova per la Futsal Alghero che ha l’obiettivo di misurarsi presto nelle competizioni Figc e che nei prossimi giorni affronterà altre squadre sarde, approfittando così della sosta del campionato. “Diciamo che ci siamo fatti un bel regalo” commenta l’allenatore giallorosso Fabio Cossu in riferimento all’amichevole disputata a Ossi. “Ci siamo concessi il privilegio di incontrare una squadra che milita quasi nella massima serie, la Futsal Ossi, che oltre ad essere attrezzata e organizzata è anche una squadra di qualità. Per cui abbiamo respirato per un’oretta aria di professionismo. Al di là di tutto, sono contento di come abbiamo giocato – prosegue Cossu – Volevo far vedere ai ragazzi come viene impostato il gioco a quel livello e devo dire che abbiamo reagito meglio di quanto previsto. E’ stata un’amichevole dai toni blandi ma pur sempre un confronto su chi fa di questo sport del quotidiano”. L’allenatore della Futsal Alghero è soddisfatto del lavoro fatto sinora, ma guai a cullarsi sugli allori. “Abbiamo formato un buon gruppo di base, entusiasta e convinto dei propri mezzi, per cui continuiamo a lavorare divertendoci cercando di assimilare il più possibile. C’è ancora tanto da fare ma sono sicuro che ci toglieremo da subito qualche soddisfazione importante”.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi