Giovedì 2 Febbraio, aggiornato alle 9:05

Scritto sul sasso:”non buttate le cicche di sigaretta per terra”

Scritto sul sasso:”non buttate le cicche di sigaretta per terra”

Si chiama sensibilità , quella capacità di trasmettere un messaggio affidandolo al caso. E il caso, prende forma su un ciottolo, uno di quelle migliaia che compongono la pavimentazione del centro storico di Alghero. “Grazie, non sono un portacenere”, c’è scritto sopra, un messaggio molto significativo. A prima vista si pensato allo scherzo di un buontempone, poi vista l’identica scritta su un altro ciottolo, si è capito che era un messaggio, quasi una supplica. Un invito scritto a non buttare cicche per terra, in quei luoghi dove la pavimentazione è fatta di ciottoli. Già, perché a pensarci bisogna chiedersi : come si recupera una cicca di sigaretta buttata per terra fra i ciottoli? Spazzando, si dirà, ma non è così. Le cicche si insinuano fra i ciottoli e anche chi spazza, spesso, non riesce a portarle via. C’è bisogno della mano per raccoglierle una a una. Tutta colpa della cialtroneria di chi fuma e getta per terra il residuo con il filtro. Il risultato è che chi risiede o lavora al centro storico, deve gestire la pavimentazione trattata a mo di posacenere . Ecco allora il messaggio a non gettare per terra le cicche , affidato alle ciottole, per ricordare a chi getta lo sguardo per terra a riflettere: . “Grazie, non sono un portacenere”. Capito?


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi