Mercoledì 24 Aprile, aggiornato alle 19:14

Il Punto sulla Promozione – Nuorese e Usinese appaiate in vetta, l’Alghero non molla e la sfida a tre continua

Il Punto sulla Promozione – Nuorese e Usinese appaiate in vetta, l’Alghero non molla  e la sfida a tre continua
di Michele Serra

Nulla è variato o quasi, alla testa della Classifica, con Nuorese e Usinese sempre al comando a quota 59, e Alghero che segue con una lunghezza di svantaggio con 58 punti. Questo in sintesi la situazione dell’ultima giornata di campionato disputata sabato, nell’anticipo pasquale. La Capolista Nuorese impegnata sul proprio terreno con il Posada, ha fatto suo il risultato con un preciso e secco 3 a 0, che non lascia adito a commenti, se pur maturato nel corso della ripresa. I barbaricini, dopo il passo falso di sette giorni prima contro i turritani del Porto Torres, si sono prontamente rifatti con grande padronanza dei propri mezzi, e se pur con l’assenza di Emerson uomo d’esperienza e faro dell’undici di Prastaro, sono riusciti nel loro intento e condividono come detto il primo posto con L’Usinese. Se la Nuorese non molla, non di meno sono l’undici di Boddi, che impegnati sul proprio terreno contro il Sennori, con una gara tatticamente accorta e ricca di spunti tecnici e di occasioni hanno ribaltato il risultato, che li vedeva soccombere dopo 10 minuti della prima frazione di gioco, per una rete siglata da Capra. Se la partita non era iniziata nel migliore dei modi per i rossoblù, ci pensavano poi con gioco occasioni e gol Saba con due reti e Foddai, che facevano registrare vittoria per 3 a 1, e primato in classifica a fianco della Nuorese.

Se le Battistrada non mollano, non meno è l’Alghero, che impegnato al Pino Cuccureddu se pur di misura 1 a 0 il finale, ha avuto ragione del Bonorva, formazione ostica e capace per gran parte della gara di tenere imbrigliata la compagine giallorossa. Una partita dove l’undici di Giandon, si presentava con una formazione largamente rimaneggiata per le importanti assenze nel reparto difensivo, di uomini come Urgias e Sini per citarne alcuni. Una gara non bella, ma comunque soddisfacente per impegno determinazione nell’agguantare i tre punti e stare a ridosso dal primato.

Passo falso della Macomerese impegnata contro il Luogosanto, la formazione del Marghine si è fatta imporre il pari casalingo 1 a 1, da un mai domo Luogosanto che per tre quarti di gara ha tenuto in scacco l’undici di Scotto. Il gol di Timpanaro ha messo fine ad un incubo che avrebbe penalizzato non poco la graduatoria dei macomeresi 54 punti, a meno 5 dalla vetta e meno 4 dall’Alghero. Reti inviolate tra Abbasanta e Coghinas 0 a 0, la formazione di Congiu non è riuscita a superare il fanalino di coda e si è dovuta accontentare della spartizione di punti. Coghinas che in classifica arrotonda a quota 39 in compagnia della Lanteri. Lanteri Sassari che al Roccaruja strappa un pareggio 2 a 2 il finale. L’undici di Loriga in vantaggio di due reti, non è riuscito a condurre in porto la vittoria, permettendo ai sassaresi, prima di accorciare e oltre il novantesimo di pareggiare, e vedere sfumare la vittoria. Stintino che ora in classifica segna 30 punti dietro a Sennori 38, Siniscola 37, Tuttavista 36, Luogosanto 35 e Bonorva 33. Il Siniscola torna alla vittoria e con un secco 3 a 0 regola il Santa Giusta, che in settimana aveva cambiato la guida tecnica della squadra. Alla formazione di Crisci la vittoria mancava da ben 11 giornate, e i 3 punti hanno ridato ossigeno alla propria classifica. Ovodda corsaro a Galtellì per 3 a 2. La formazione nuorese ha regolato l’undici locale con una gara attenta dove non sono mancate le emozioni con l’undici di Frongia, assettato di punti per risanare la propria classifica ora a quota 26 in compagnia del Santa Giusta. Chi pur non perdendo, rimane ancora impelagata in zona retrocessione è il Porto Torres, che impegnato in quel di Fonni nello spareggio salvezza, si è dovuto accontentare di un pari con reti 2 a 2. I turritani ancora una volta pur disputando una buona gara, non sono riusciti a prevalere nei confronti dei fonnesi che in classifica precedono i rossoblù di una lunghezza a quota 24 e 23.

 

Prossimo Turno 28ª di campionato 11ª di ritorno.

Sabato 6 aprile 2024:

Coghinas – Alghero (0-0); Posada – Siniscola (2-2);

 

Domenica 7 aprile 2024:

Bonorva – Nuorese (0-1); Lanteri – Fonni (3-2); Luogosanto – Tuttavista (2-4); Ovodda – Stintino (0-5); Porto Torres – Abbasanta (2-1); Santa Giusta – Usinese (0-1); Sennori – Macomerese (0-0).

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi