Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 18:01

Alessandra Todde al fianco di Elly Schlein e Giuseppe Conte rompe gli indugi: “abbiamo vinto”. Dati non ufficiali parlano di una distanza di 3mila voti

Alessandra Todde al fianco di Elly Schlein e Giuseppe Conte rompe gli indugi: “abbiamo vinto”. Dati non ufficiali parlano di una distanza di 3mila voti

Non bastano 24 ore per avere il dato certo di chi abbia vinto le Elezioni in Sardegna, il sito istituzionale della Regione segnala ancora che allo spoglio mancano 22 sezioni da scrutinare.

Ma in soccorso dell’informazione arrivano gli apparati di partito.

Alessandra Todde rompe gli indugi nella tarda nottata di ieri,  quando intorno all’una di notte si presenta al fianco di Elly Schlein e Giuseppe Conte per dichiarare pubblicamente di avere vinto.

Sono i dati in possesso dei partiti che certificano la vittoria del Campo Largo e a questo punto il divario fra Alessandra Todde e Paolo Truzzu si aggira, ed è strutturato, intorno alle 3.000 preferenze.

Allo stato attuale Alessandra Todde si attesta al 45,3% pari a 330.619 voti, mentre l’esponente del centro destra si ferma al 45% con 327.695 voti.

Proprio questo divario, dai dati in possesso dei partiti, pare sia incolmabile. Uno 0 3% che di fatto stabilisce chi ha vinto in Sardegna le elezioni per il rinnovo del consiglio regionale, ovvero Alessandra Todde.

L’arrivo in Sardegna di Elly Schlein Segretaria del Pd , di Giuseppe Conte Presidente del M5S, già da ieri,  avevano indirizzato gli osservatori a dire che il Campo Largo aveva vinto le elezioni. E le dichiarazioni dei due segretari di partito a tarda ora dimostrano che i numeri a disposizione dei partiti sia inattacbile.

E partono ora i processi sommari, le ragioni di una sconfitta nel centro destra, gli errori, o l’errore commesso, da chi ha voluto puntare tutto  su un cavallo perdente.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi