Mercoledì 24 Aprile, aggiornato alle 21:38

VIDEO – Educazione digitale e programmazione – L’ Istituto Industriale Roth con i partner Nobento e IVision investe nella formazione dei giovani, via al “TechRoth”

VIDEO – Educazione digitale e programmazione – L’ Istituto Industriale Roth con i partner Nobento e IVision investe nella formazione dei giovani, via al “TechRoth”

ALGHERO 23 Febbario 2024 – L’Istituto di Istruzione Superiore Angelo Roth continua ad investire nella formazione al lavoro dei suoi studenti. Grazie al bando scuola della Fondazione Banco di Sardegna, è stata rinnova la collaborazione con TeenHub – l’Associazione che valorizza i progetti formativi che coinvolgono i giovani e il loro passaggio dal mondo della scuola a quello del lavoro – e ieri 22 febbraio è partito il progetto “TechRoth: linguaggio di programmazione e industria 4.0”.
Il progetto, improntato sull’educazione digitale e la programmazione, porterà gli studenti della 4^B -Informatica e Telecomunicazioni dell’Istituto Tecnico Superiore “Angelo Roth” nel mondo della tecnologia 4.0 e della programmazione informatica. Questo progetto è stato presentato ieri mattina nell’aula magna dell’IIS Roth di via Diez, alla presenza della classe interessata al progetto, del Dirigente dell’Istituto Angelo Parodi, , del Docente Antonio Costantino, del CEO di Nobento e IVison Andrea Alessandrini, con i suoi più stretti collaboratori. (GUARDA)

Proprio ad Alessandrini è toccato l’onere di catturare l’attenzione ( e la curiosità) dei giovani presenti, raccontando in pillole la sua storia di imprenditore, il suo esordio,  le difficoltà incontrate e oggi la possibilità di raccontare che ” si può anche sognare” ma che il sogno si può inseguire sino  farlo diventare realtà. (GUARDA)

È uno dei tanti progetti – ci conferma ALESSANDRINI a margine della presentazione dell’evento-  è un crescendo, perché in questo momento siamo riusciti ad aggregare più aziende in un unico progetto, ed  è un progetto 4.0 che vede  la collaborazione di Nobento con il responsabile della IT interno Angelo Sanna, e con il nostro softwarista che risiede a Rimini, dove le aziende sono divise dal mare, ma la digitalizzazione ci consente di di creare assieme ai ragazzi un progetto digitale che permetterà all’azienda Nobento, che utilizzerà questo bene strumentale,  di ottimizzare il suo ciclo produttivo. I ragazzi insieme ai softwaristi contribuiranno  allo sviluppo del software e i più meritevoli passeranno una settimana a Rimini all’interno della nostra azienda. Questo progetto è il culmine di tanti,  ma riusciremo a trovare altre idee per coinvolgere sempre di più i giovani.

Andrea Alessandrini ha catturato l’attenzione dei giovani parlando del suo vissuto e della propria esperienza : “ho usato la parola magica che muove tutto, nell’ambito professionale, ovvero  la passione,  la curiosità e la determinazione.  Soprattutto la curiosità,  infatti ho accennato alla mia prima azienda di quando avevo 17 anni, come  loro,  che mi ha portato fondamentalmente a sviluppare tanti altri di progetti,  ma il comune denominatore di tutti questi progetti è stata la curiosità e la NOBENTO è  un po  il culmine di questa curiosità, abbinata all’esperienza, perché NOBENTO  non è un’azienda come le altre, è anomala, perché riversa e dedica tanto tempo anche al territorio, tanto tempo agli aspetti sociali, tanto tempo allo sport, tanto tempo all’ innovazione sui propri prodotti e sui metodi di vendita.

Impresa e scuola un binomio vincente: l’imprenditore deve dedicare parte suo tempo per parlare con i giovani, e lo dobbiamo a loro, non hanno la percezione di quanto sia importante star vicino a una persona più matura e responsabile e con esperienza, per tirali fuori dal pessimismo intrinseco che i giovani hanno oggi- chiude Alessandrini.

 

 

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi