Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 23:38

Spacciatori nella sala slot del centro storico: il Questore di Sassari sospende la licenza

Spacciatori nella sala slot del centro storico: il Questore di Sassari sospende la licenza

Nei giorni scorsi, a seguito di ripetuti interventi delle Forze di Polizia per problematiche relative all’ Ordine ed alla Sicurezza Pubblica, il Questore della Provincia di Sassari ha emesso un provvedimento ex art. 100 TULPS inerente la sospensione della licenza di un esercizio pubblico ubicato nel centro storico della città di Sassari.

Nello specifico, nel recente periodo il suddetto esercizio/sala slot, è risultato destinatario di numerosi interventi delle FF.PP. che hanno portato a riscontrare all’interno dell’attività la presenza di cittadini stranieri pregiudicati di nazionalità nigeriana, alcuni di questi poi denunciati e/o arrestati, dediti al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli accertamenti condotti dal personale della Divisione Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione (P.A.S.I.) della Questura di Sassari hanno permesso di appurare che la sala giochi in oggetto risultava abituale punto di ritrovo di molteplici pregiudicati della zona, alcuni dei quali con il ruolo di “vedetta” per gli spacciatori al momento attivi in Via San Donato e con il compito di avvisarli in occasione di ogni avvicinamento delle FF.OO. Quasi tutti i soggetti pregiudicati in parola sono risultati disoccupati e non percettori di reddito alcuno, con ciò denotando la verosimile provenienza illecita del denaro dagli stessi investito nelle slot.

Gli operatori di Polizia hanno inoltre riscontrato che, a causa della presenza di tali soggetti e delle attività illecite da questi condotte, si è registrato un aumento della presenza di tossicodipendenti in ogni ora del giorno e della notte in quella zona della città, intenti ad acquistare e consumare in loco lo stupefacente, spesso bivaccando in gruppo e facendo uso smodato di alcol, così minando inevitabilmente la tranquillità e la sicurezza dei cittadini ivi residenti.

Stante quanto sopra, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza il Questore della Provincia di Sassari ha emesso il provvedimento di sospensione, per giorni 30, della licenza relativa alla gestione dell’esercizio pubblico in argomento al fine di impedire, attraverso la temporanea chiusura dell’esercizio, il verificarsi di condizioni potenzialmente pericolose per l’Ordine Pubblico e la sicurezza dei cittadini quali quelle già verificatesi nei casi sopra illustrati ed il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale. Tale provvedimento è stato eseguito e notificato al titolare della sala slot da personale della Divisione Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione (P.A.S.I.) della Questura di Sassari.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi