Martedì 28 Maggio, aggiornato alle 22:26

La GdF scopre un imprenditore cagliaritano che non comunica al Fisco redditi per oltre 800 mila euro

La GdF scopre un  imprenditore cagliaritano che non comunica al Fisco redditi per  oltre 800 mila euro

Nell’ambito dell’attività di contrasto all’evasione fiscale nazionale, i finanzieri del Comando Provinciale di Cagliari, all’esito delle forme di coordinamento attuate dal Comando Generale del Corpo con l’Agenzia delle Entrate, hanno scoperto una importante evasione da parte di un imprenditore cagliaritano che ha ritenuto di non dover comunicare al Fisco redditi effettivamente conseguiti per oltre 800 mila euro.

Nei guai è finita una società dell’hinterland cagliaritano esercente l’attività di posa in opera di infissi, arredi, controsoffitti e pareti mobili.

Nonostante avesse ricevuto l’invito a regolarizzare la propria posizione fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate, l’imprenditore è rimasto inerte, non fornendo né risposte né alcun elemento giustificativo rispetto alle “potenziali” irregolarità segnalate.

I militari della Guardia di Finanza di Cagliari, nell’ambito di una più ampia azione a contrasto dell’evasione e delle frodi fiscali, hanno quindi approfondito la posizione di tale contribuente, ne hanno ricostruito minuziosamente l’attività imprenditoriale svolta negli anni segnalati ed hanno accertato e contestato la presenza di operazioni attive non dichiarate pari a € 811.314,92, proponendone il recupero all’agenzia fiscale.

L’attività svolta dalla Guardia di Finanza rappresenta, ancora una volta, un chiaro esempio dell’impegno profuso per il ripristino della legalità, a salvaguardia degli interessi economico-finanziari dei cittadini e del Paese ed a tutela del corretto funzionamento del mercato contrastando forme di concorrenza sleale a danno degli altri imprenditori.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi