Lunedì 26 Febbraio, aggiornato alle 16:08

Gli auguri del Comitato Cigarellu, fra progetti e buoni propositi per il futuro

Gli auguri del Comitato  Cigarellu, fra progetti e buoni propositi per il futuro

di Salvatore Serra portavoce Comitato  Cigarellu

Dalla nascita del comitato Cigarellu si sono fatti passi, interlocuzione diretta con l’ente Parco Area Marina Protetta Capo Caccia Isola Piana e amministrazione di Alghero.
Il Comitato Cigarellu si allarga in primis,  per la salvaguardia della piccola pesca ad Alghero, patrimonio lasciato dagli anziani algheresi, con il tempo molte famiglie hanno abbandonato il settore della pesca per dedicarsi ad altre attività sicuramente più redditizie e meno pericolose.
Oggi il Comitato intende, con il supporto degli storici e la collaborazione di tutto il comparto scolastico, dare visibilità a quella parte storicamente ereditata, collegandola a quella odierna, entrando nelle scuole primarie.
Affinché anche dall’infanzia i bambini vedano nella didattica la realizzazione di una rete da pesca, e la creazione di una nassa, come veniva costruita in passato, con il giunco e rami di olivastro. A tal proposito si inserisce la lingua algherese, oggi a rischio estinzione, il comitato Cigarellu insieme ad altre associazioni culturali, porterà avanti i progetti inerenti la cultura della piccola pesca, rispettando l’ambiente al fine di non danneggiare l’ambiente marino preservando la cucina locale ed il turismo.
L’intento è quello di collaborare con le amministrazioni, sia quella del parco sia con l’amministrazione Algherese.
In questa chiusura dell’anno 2023, il comitato Cigarellu fa un bilancio sull’attività di pesca, non del tutto soddisfacente.  Tutto il comparto è andato incontro ad una stagione di pesca anomala, i motivi sono molteplici, ad iniziare da una  primavera con condizioni meteo marine sfavorevoli , le poche giornate di pesca, ricordiamo la forte nuvolosità, ha condizionato il turismo, con poca richiesta di prodotto ittico, così pure la ristorazione ed il settore alberghiero,  essendo i primi acquirenti dei pescatori.  In estate da metà giugno, abbiamo pescato per un mese consecutivo, con l’arrivo del grande caldo LUGLIO e AGOSTO, con l’aumento della temperatura a 28° sulla superficie dell’acqua, tale temperatura ha portato un calo significativo della pesca, questi ultimi due mesi gli eventi marini ci hanno costretto a tenere le barche ormeggiate , mantenendo l’attività ferma.
Il Comitato Cigarellu augura buone feste alle amministrazioni, Parco e città di Alghero, ma augura un buon Natale a tutta la cittadinanza algherese, sicuri di avere come abbiamo avuto il vostro supporto nel 2023. Grazie conclude la nota di Salvatore Serra portavoce del Comitato  Cigarellu


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi