Venerdì 21 Giugno, aggiornato alle 14:15

Strade vicinali, nuovo regolamento ad Alghero

Strade vicinali, nuovo regolamento ad Alghero
 
“Una risposta attesa da decenni, che finalmente regola e migliora i rapporti tra l’Amministrazione comunale e le Strade vicinali che molto spesso non sono stati del tutto lineari. Era giusto ci fosse un regolamento che prevedesse le norme per quelle attuali ma anche per le nuove strade vicinali che il Consiglio può riconoscere sulla base delle richieste che vengono fatte. Apprezzo l’unanimità, il lavoro svolto soprattutto sulla base di ciò che hanno predisposto gli uffici competenti, poi nella commissione presieduta dalla Ansini, che ringrazio per la pazienza e l’efficacia con la quale ha condotto i lavori col concorso di tutti. Il voto unanime del Consiglio ha dato una risposta attesa da decenni da tanti cittadini che risiedono nelle campagne o aziende che hanno la loro sede in zone periferiche”. Parole del sindaco di Alghero, Mario Conoci, all’indomani dell’importante via libera del Consiglio comunale al Regolamento in materia di Consorzi per le Strade Vicinali.
Da dieci anni si tentava di adottare questo importante strumento, i cui contenuti sono stati condivisi dalla maggioranza e dalla minoranza in Consiglio ma anche dagli stessi 19 Consorzi attualmente presenti nel territorio. Con il regolamento sono stati finalmente definiti i rapporti tra il Comune di Alghero, che partecipa ai costi di manutenzione da un minimo del 20% ad un massimo del 50%, in funzione dell’importanza del Consorzio. Sono state inoltre codificate le procedure per l’adozione degli strumenti di programmazione e le modalità per garantire efficienza della manutenzione delle strade. Infine indicate le linee guida per gli Statuti e per la costituzione dei nuovi Consorzi. I principali argomenti oggetto di regolamentazione sono il procedimento e la formalità tecnica per la costituzione dei Consorzi, così come previsto in conformità al Decreto luogotenenziale del 1918 (il numero 1446); i compiti e le attività del Comune nei Consorzi stradali, le modalità di partecipazione al voto e la rappresentanza dell’amministrazione comunale nell’assemblea generale.
Un altro punto sono i criteri tecnici per la determinazione dell’importanza della strada e le percentuali da applicare per la quantificazione dei contributi obbligatori a carico del Comune di Alghero. Il quarto punto riguarda le modalità di approvazione dei bilanci preventivi e dei conti consuntivi da parte dei Consorzi. Il quinto punto riguarda i criteri di individuazione dei consorziati e degli utenti , le modalità di riparto delle spese fra gli stessi e la formazione del ruolo per la riscossione dei contributi. Il sesto punto riguarda le modalità delle funzioni di controllo sugli atti e sulle spese dei Consorzi stradali, in particolar modo per l’utilizzazione dei fondi pubblici per le sole finalità proprie dei Consorzi stradali. Infine si regolamentano le modalità di esercizio dei poteri di vigilanza e le linee guida per gli Statuti dei Consorzi stradali di nuova costituzione.

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi