Venerdì 21 Giugno, aggiornato alle 19:24

Mercoledì 11 ottobre all’Orto Botanico di Cagliari c’è GIRUGIRU

Mercoledì 11 ottobre all’Orto Botanico di Cagliari  c’è GIRUGIRU

La regista e coreografa Francesca la Cava presenta il 1° studio di GIRUGIRU, nuovo progetto della compagnia GRUPPO e-MOTION, realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Abruzzo e del Comune dell’Aquila. La performance andrà in scena in forma di studio sabato 7 ottobre al Palazzo Ducale Orsini di Solofra (AV) – ore 20:30 – (GIRUGIRU 1° studio) e mercoledì 11 ottobre all’Orto Botanico di Cagliari – ore 21:00 – (GIRUGIRU Hortus Botanicus – 1° studio site specific).

Un viaggio nel “viaggio” dove i performer vengono condotti con continuità in alcuni luoghi, procedendo lentamente nella medesima direzione. Esperimenti che riflettono il movimento del “procedere” dalla comunità al singolo individuo, dall’antropologia culturale alla mitologia personale, dalla drammatizzazione alla documentazione e ancora dal testo all’immagine, dall’ensemble alla performance solista.

«Attraverso la conoscenza delle memorie dei differenti miti dei paesi che si affacciano sul mare, ricerchiamo e sperimentiamo un sincretismo culturale acentrico ed eccentrico – dichiara la regista Francesca La Cava –  in cui rientrano, nella loro eterogeneità, tutti i fenomeni umani nei quali la cultura si crea e si trasforma. In questo modo lasciamo il posto alla proliferazione dei punti di vista e alla moltiplicazione dei corpi narranti, che si delineano come spia della frammentazione della verità, di una realtà non più assoluta ma relativa e parziale».

Il processo creativo dello spettacolo si basa su alcuni concetti chiave fondamentali: la contaminazione di linguaggi, metodi e tecniche fonde MIGRA-AZIONI, TRASFORMA-AZIONI e MOLTIPLICA-AZIONI, un’ibridazione che cerca nell’antropologia, nel rituale e nelle infinite sfaccettature del quotidiano nuove risposte.

Le MIGRA-AZIONI vengono intese come scoperta delle origini di altri paesi, scoperta dell’identità e delle abitudini del luogo prescelto. Le TRASFORMA-AZIONI invece veicolano il ricordo, trascinano la possibilità di conoscere l’uguaglianza e la diversità tra i popoli nelle loro manifestazioni rituali (cibo, musica, danza, costumi, etc.) e racchiudono il valore della trasmissione: la possibilità di continuare la pratica di ciò che è stato e può continuare a esistere.

 

Infine le MOLTIPLICA-AZIONI, che consentono di spargere e individuare una struttura universale. La coabitazione e la conoscenza di più tradizioni e di diversi rituali aiuta a far emergere l’identità e ad apprezzare maggiormente le nostre radici. Un movimento lineare che presuppone dunque una ricerca profonda dell’identità, del passato e di nuovi orizzonti possibili.

 

GRUPPO e-MOTION è una compagnia di danza contemporanea con sede a L’Aquila, unica realtà di produzione della danza in Abruzzo finanziata dal Ministero dei Beni delle Attività Culturali. La Compagnia è sostenuta dalla Regione Abruzzo e dal Comune dell’Aquila. La ricerca del gesto e quella personale sono alla base degli spettacoli del GRUPPO e-MOTION, le cui performance sono viaggi poetici e introspettivi all’interno dell’essere umano e della società contemporanea.

Per info e prenotazioni

info@gruppoemotion.net | www.gruppoemotion.net

 

Courtesy Ufficio Stampa Theatron 2.0


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi