Giovedì 18 Luglio, aggiornato alle 22:11

Valorizzazione e fruizione della Grotta Verde, Il Parco di Porto Conte: “Una giornata storica . Cantiere da 502mila euro e un anno di lavori

Valorizzazione e fruizione della Grotta Verde, Il Parco di Porto Conte: “Una giornata storica . Cantiere da 502mila euro e un anno di lavori

“Una giornata storica per il nostro EcoMuseo e per il Comune di Alghero, con la consegna dei “Lavori di completamento delle opere infrastrutturali finalizzate alla conservazione, valorizzazione e fruizione della grotta verde”. Firma ieri a Casa Gioiosa e sopralluogo all’ingresso del sito”.

E’ l’inizio di una nosta stampa del Parco che sottolinea in maniera entusiasta quanto avvenuto ieri mattina a Casa Gioiosa. Politica, management, impresa e stampa presenti a un appuntamento che si è trasformato persino in un momento promozionale di tutta l’attività del Parco. Si pensi, giusto per capire la portata dell’evento, che visto il grande traffico presente nel Promontorio di Capo Caccia, con la presenza di centinaia di veicoli a bordo strada, il Parco ha messo in disponibilità due car elettriche per il trasporto in loco degli operatori della comunicazione. Ed è stata la certificazione che il progetto in itinere della chiusura alle automobili  dell’area, è un obiettivo che da Villa Gioiosa si porta avanti a grandi passi. Niente più vetture nel complesso carsico in alta stagione, ma raggiungimento del sito con vetture elettriche e bici, con base a Casa Gioiosa. E’ la nuova frontiera, un obiettivo da raggiungere, verso il quale ci si è incamminati e non si torna indietro.

Si legge nella nota del Parco: Ieri mattina nella sede dell’Azienda speciale Parco di Porto Conte si è proceduto con la firma per la consegna dei lavori, alla presenza del Sindaco di Alghero Mario Conoci, dell’Assessore al Turismo Alessandro Cocco, del Presidente della Commissione Ambiente Christian Mulas, del Presidente del Parco Raimondo Tilloca e del Direttore Mariano Mariani, dei tecnici del Parco Dott. Pala e Dott. Sinis e dei titolari delle imprese che realizzeranno i lavori – Simec e ditta Sini – oltre ai rappresentanti dello studio di progettazione Tecnolav.

Un intervento, avviato grazie ad un finanziamento complessivo di 850mila euro, per un importo contrattuale di 502mila euro, finalizzato alla conservazione e valorizzazione della Grotta Verde che si articolerà – per la durata di un anno – in tre fasi operative: la prima fino a metà ottobre, alla quale seguirà un periodo di fermo per tutelare l’avifauna per poi riprendere dal mese di Maggio 2024, con la sistemazione delle passerelle e delle strutture per la corretta fruizione del sito.

Si tratta di un percorso volto a coniugare la tutela ambientale con la creazione di nuove occasioni di sviluppo, con l’introduzione nel nostro EcoMuseo di un nuovo sito dall’inestimabile valore naturalistico e archeologico. Conosciuta anche come Grotta di S. Erasmo, la Grotta ha un altissimo valore speleo-archeologico e conserva nei suoi profondi laghi gli ambienti più spettacolari. Qui, l’acqua ricopre spazi un tempo vissuti dall’uomo, come testimoniato dai graffiti rinvenuti. Dopo la firma, i partecipanti hanno effettuato un breve sopralluogo nell’area di accesso alla Grotta.

“Non penso di esagerare se qualifico come storica la giornata di oggi – ha commentato il Presidente Raimondo Tilloca, insieme al Cda, ed ha continuato ricordando “l’importanza strategica che avrà la Grotta Verde per l’offerta culturale, ambientale e turistica, e dunque economica, del Parco, di Alghero e dunque dell’intero territorio, una volta ultimata, sarà una grande passo avanti per tutti e questo lo apprendiamo anche dalla grande soddisfazione anche delle imprese incaricate che non vedono l’ora di partire e che ritengono una bella sfida la fruizione della Grotta Verde”.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi