Sabato 13 Aprile, aggiornato alle 19:04

Dall’altra parte del mare – Sezione estiva, Ben Pastor e Gillian McAllister aprono giovedì il Festival letterario

Dall’altra parte del mare – Sezione estiva, Ben Pastor e Gillian McAllister aprono giovedì il Festival letterario

Serata all’insegna del mystery: dalle 21 in piazza Pino Piras ad Alghero le scrittrici parlano dei loro romanzi “La morte delle sirene” (Mondadori) e “Posto sbagliato, momento sbagliato” (Fazi) con le giornaliste Stefania Divertito e Gabriella Grimaldi

 

ALGHERO       Sette scrittrici provenienti da Stati Uniti, Inghilterra, Spagna, Italia e Sardegna pronte a raccontarsi, partendo dai loro romanzi, su temi di attualità, arte, politica, autodeterminazione, genitorialità, amore e molto altro ancora. Sono le scrittrici internazionali ospiti da giovedì 24 a domenica 27 agosto della X edizione di Dall’altra parte del mare – Sezione estiva, il festival letterario organizzato da Associazione Itinerandia con Libreria Cyrano.

Si parte giovedì 24 agosto con Ben Pastor e Gillian McAllister(h 21, piazza Pino Piras). Sarà quindi il mystery il genere letterario d’apertura, declinato nel giallo storico “La morte delle sirene” da Ben Pastor (in dialogo con Stefania Divertito), una delle autrici internazionali più interessanti e raffinate per la straordinaria abilità nel rendere l’atmosfera di epoche passate e tratteggiare il carattere dei personaggi, e nel thriller psicologico “Posto sbagliato, momento sbagliato” dell’avvocata e scrittrice inglese bestseller Gillian McAllister, che dialogherà con Gabriella Grimaldi. Entrambi gli incontri saranno preceduti da preludi musicali a cura dell’Istituto artistico “Giuseppe Verdi” di Alghero.

Nata a Roma, laureata in Lettere con indirizzo archeologico, da anni residente negli Stati Uniti, dove insegna Scienze sociali nelle università di diversi Stati, Ben Pastor, all’anagrafe Maria Verbena Volpi, è autrice di saggi, racconti e romanzi. Tra questi ultimi, particolarmente fortunate le due serie sull’ufficiale-investigatore tedesco Martin Bora, ispirato al colonnello della Wermacht Claus von Stauffenberg, autore dell’Operazione Walkiria, l’attentato, fallito, che il 20 luglio avrebbe dovuto uccidere Hitler, e su Elio Sparziano, ambientata nell’Impero romano del IV secolo d.C.

Proprio una nuova indagine di Elio Sparziano, ufficiale dell’esercito imperiale, bibliofilo, recensore di bordelli e investigatore suo malgrado, è al centro del nuovo romanzo di Ben Pastor, “La morte delle sirene” (Mondadori). Siamo nel 306 d.C., l’Impero romano sta attraversando uno dei suoi periodi più bui, nel passaggio dalla Prima alla seconda Tetrarchia la lotta per la successione è a dir poco feroce. Sparziano inviato a Roma dall’imperatore Galerio per consegnare un plico a Massenzio, mentre aspetta di essere ricevuto da quest’ultimo, si reca a Surrentum, l’antica dimora delle sirene, dove si ritrova a indagare su una serie di omicidi, collegati in maniera misteriosa alle lotte di potere imperiali.

Gillian McAllister è nata a Birmingham nel 1985, è un’avvocata e una scrittrice di thriller psicologici. Ha pubblicato sette romanzi tradotti in numerose lingue, “Posto sbagliato, momento sbagliato” (Fazi) è il suo secondo libro pubblicato in Italia. In Inghilterra e negli Stati Uniti il romanzo è già un bestseller e il Sunday Times l’ha eletto nel 2022 “thriller dell’anno”, grazie a una trama avvincente che scava nei rapporti familiari e nei segreti più inconfessabili che si nascondono all’interno di una famiglia. Il plot prende avvio quando una sera la protagonista, Jen, vede il proprio figlio diciottenne uccidere un uomo. Da quel momento Jen finisce in un inquietante loop temporale, che la trascina indietro nel tempo, alla ricerca di indizi utili per impedire che il figlio si macchi di quell’orribile delitto e passi il resto della sua vita in prigione.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi