Domenica 14 Aprile, aggiornato alle 22:59

Corpo Forestale ha eseguito un arresto, si tratta di un 50enne responsabile di incendio doloso

Corpo Forestale ha eseguito un arresto, si tratta di un  50enne responsabile di incendio doloso

Il Nucleo investigativo del servizio territoriale di Cagliari del Corpo Forestale ha eseguito, in data odierna, una ordinanza di misura cautelare in carcere nei confronti di una persona ritenuta responsabile di incendio boschivo doloso.

I Fatti
Il 10 luglio scorso, in località Gutturu e Forru in agro di Villacidro si è verificato un principio di incendio molto pericoloso che interessava vegetazione secca posta in continuità con una vasta superficie boscata.
Intervenivano sul luogo un mezzo Antincendio della Stazione Forestale di Villacidro ed una squadra dei vigili del fuoco che domavano prontamente il rogo.
Fortunatamente il pronto intervento delle squadre antincendio ha permesso di contenere l’incendio che ha percorso la superficie di 1000 mq creando inoltre danni a un veicolo posteggiato in zona.

Le Indagini
A seguito degli elementi raccolti nell’immediatezza il Nucleo Investigativo accertava gravi indizi di responsabilità nei confronti di una persona notata transitare e soffermarsi nel punto di insorgenza dell’incendio e in seguito datasi alla fuga al propagarsi delle fiamme.
Si accertava che tale persona aveva un movente specifico nei confronti del proprietario del terreno da tempo minacciato dallo stesso per varie ragioni.
L’incendio sarebbe stato innescato versando della benzina al suolo ed appiccando le fiamme che velocemente si propagavano nel terreno

Viste le circostanze veniva informata la Procura della Repubblica di Cagliari la quale, visti i gravi indizi di colpevolezza raccolti ed in particolare la pericolosità del soggetto che concretamente poteva reiterare con condotte ancora più gravi, cosicché il Pubblico Ministero ha richiesto al Giudice per le Indagini preliminari l’applicazione di Misura Cautelare in Carcere che è stata eseguita in data odierna.
Si tratta di M.B 50 anni operaio pluripregiudicato.
L’uomo dopo la notifica del provvedimento è stato condotto al Carcere di Uta a disposizione del Giudice.

Attività del Corpo Forestale
L’operazione odierna si inquadra nell’attività di indagine che il Corpo Forestale esegue incessantemente per individuare i responsabili degli incendi boschivi.
Quello operato oggi è il secondo arresto del 2023 operato dal Corpo Forestale in Sardegna per il reato di Incendio Boschivo doloso.
Il Corpo Forestale ha la responsabilità del coordinamento delle operazioni di spegnimento nonché quello di intraprendere le indagini per individuare i responsabili di questa terribile piaga.

Attualmente sono in corso indagini per risalire i responsabili degli incendi che hanno interessato la Sardegna nell’ultimo periodo dove saranno possibili imminenti sviluppi.

Il Corpo Forestale invita tutti i cittadini a segnalare numero 1515 gli incendi ed ogni circostanza utile per risalire alle responsabilità.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi