Sabato 13 Aprile, aggiornato alle 23:52

la GdF individua 69 soggetti che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza

la GdF individua 69 soggetti che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza

I militari del Comando Provinciale di Sassari, nell’ambito delle attività di polizia economico finanziaria a tutela della spesa pubblica nazionale, hanno individuato 69 soggetti che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza, per un ammontare complessivo di oltre 500 mila euro.

Tali indebiti percettori, dimoranti principalmente nel capoluogo turritano, nel Logudoro e in Gallura, hanno falsamente attestato, nelle istanze di accesso, il possesso dei requisiti previsti dalla normativa in vigore, ovvero omesso di dichiarare informazioni obbligatorie.

Le principali violazioni riscontrate riguardano l’insussistenza della residenza in Italia, la variazione dei redditi intervenuti a seguito dell’istanza, le false informazioni relative alla composizione dei nuclei familiari conviventi, lo svolgimento di attività lavorative in assenza di contratto e lo stato di detenzione presso Case Circondariali.

All’esito delle indagini, attivate a seguito di una mirata analisi di rischio che ha interessato numerosissimi “target”, sono stati rilevati 69 casi di irregolarità accertando complessivamente indebite percezioni per oltre 500 mila euro. Inoltre 54 soggetti sono stati segnalati alle Procure della Repubblica di Sassari e Tempio Pausania.

Le posizioni irregolari emerse sono state inoltre comunicate alla competente Direzione Provinciale dell’INPS, allo scopo di procedere all’immediata attivazione del recupero delle somme illegittimamente incassate, nonché al blocco dei contributi richiesti ma non ancora erogati.

L’azione del Corpo è indirizzata al contrasto dei fenomeni che, come nel caso dell’accesso ai benefici assistenziali da parte di chi non ne ha titolo, presentano un elevato disvalore sociale ed economico in quanto generano un danno immediato alle casse pubbliche sottraendo risorse a coloro che ne hanno realmente necessità.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi