Sabato 13 Aprile, aggiornato alle 23:52

Christian Mulas ( Udc): “Basta favole sul nuovo ospedale! Bisogna completare quello attuale con un ampliamento.

Christian Mulas ( Udc): “Basta favole sul nuovo ospedale! Bisogna completare quello attuale con un ampliamento.

L’ospedale Civile di Alghero,costruito ed entrato in funzione nel  fine degli anni ’60, anni dove la città di Alghero  ospitava circa 30 mila abitanti, il nosocomio algherese  riusciva a garantire un servizio  efficiente, anche su tutto il territorio. Oggi più che mai  con l’aumento della popolazione e i flusso turistico e la richiesta sempre più attenta ai bisogni di cure ospedaliera da parte dell’Interland, si sente necessità e l’esigenza di migliorare il servizio ospedaliero con un ampliamento di un Polo ospedaliero dipartimentale, organizzato in diversi livelli di intensità e di cura.  Oggi  l’Ospedale Civile, ha fortemente bisogno di radicali interventi per adeguarlo alle vigenti normative ed ai moderni standard qualitativi,sanitari, assistenziali, tecnologici e strutturali.  In questi anni abbiamo assistito a Studi scientifici e archeologici e geologici presso la  località Taulera, area  indicata dalla Giunta Tedde nel 2007 dove con tanta teoria si prospettava l’idea di un nuovo ospedale Civile. “Quanta acqua in questi anni è passata sotto il ponte”, afferma il presidente della commissione sanità Christian Mulas, senza mai vedere una risposta concretata, senza mai vedere una prima pietra. La  volontà teorica politica di costruire un nuovo ospedale  c è sempre stata, ma è mancato il coraggio di difendere la proposta e portarla a compimento in Regione.  La città di Alghero non può più attendere  il nuovo ospedale, troppi anni di proclami e di attesa, gli algheresi sono stanchi delle promesse e delle passerelle – rincara la dose il presidente Mulas. Se Alghero sta vivendo di annunci e passerelle per il nuovo ospedale,a San Gavino Moreale è diventato realtà, i lavoro per la costruzione per il nuovo ospedale procedono come da cronoprogramma. L’ospedale Civile deve avere un  potenziamento  con un ampliamento. Il grande vecchio Ospedale Civile ha bisogno di  risposte concrete. L’ampliamento dell’ospedale Civile deve essere una realtà condivisa da tutta la città e dalla politica.  L’importanza di  realizzare un ampliamento con un presidio di eccellenza accanto all’attuale nosocomio del Civile darebbe più certezze alla sanità algherese,accorpando reparti e migliorando i servizi, oggi orfani di una programmazione della medicina  territoriale. Il progetto dell’ampliamento, si tratta di una struttura accanto a quella già esistente dell’ospedale Civile, che garantirebbe  una nuova centralità,  si tratta di un patrimonio in termini di strutture, servizi e professionalità, che non va certamente disperso, semmai ulteriormente implementato e definito.

Nota stampa del Presidente della commissione consiliare della sanità Christian Mulas


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi