Martedì 28 Maggio, aggiornato alle 16:03

In Commissione le piscine Comunali, Peru: il Comune fa fronte a troppe inadempienze. Fallita la ditta che si occupava della piscina coperta dal 2019.

In Commissione le piscine Comunali, Peru: il Comune fa fronte a troppe inadempienze. Fallita la ditta che si occupava della piscina coperta dal 2019.

Si è svolta mercoledì la riunione della Terza Commissione Consiliare, al centro dei lavori lo stato d’avanzamento delle opere per la riapertura delle piscine comunali di Maria Pia (coperta e scoperta). Presente l’assessore Antonello Peru e il dirigente del competente settore, Giovanni Balzano. In allegato un’immagine della riunione presidenta dalla consigliera Monica Pulina.

Massima attenzione per le piscine e dunque per l’iter burocratico e i lavori in definizione, al fine di rendere disponibile l’impianto natatorio per tutta la comunità. Con questo assunto si è aperta ieri (mercoledì) la riunione della Terza Commissione del Consiglio Comunale di Alghero presieduta da Monica Pulina. Alla presenza dell’assessore alle Opere pubbliche Antonello Peru, del dirigente del competente settore Giovanni Balzano e di tutti i commissari, si è fatto il punto sullo stato d’avanzamento delle opere per la riapertura al pubblico delle piscine. E le novità non mancano: La vasca scoperta verrà riaperta entro un mese, pronta per l’estate. In questo caso l’amministrazione ha previsto un intervento con risorse da bilancio (100mila euro) per la messa in sicurezza e la fruibilità complessiva dell’impianto. Nel corso del 2022 sono stati diversi gli interventi realizzati, tra cui la manutenzione della vasca, degli impianti e delle reti di distribuzione, la redistribuzione interna dei locali spogliatoio, dei servizi igienici e primo soccorso, oltre al rinforzo degli elementi strutturali. Tutti interventi tesi a garantire la messa in sicurezza e la libera fruizione dell’impianto e sopperire alle carenze strutturali evidenziate dalle mancanze dell’azienda incaricata.

Diverso il discorso per quanto riguarda la piscina coperta. “Al nostro insediamento nel 2019, il cantiere era bloccato – commenta l’assessore Antonello Peru – abbiamo dovuto risolvere il contratto con l’impresa, ed è stata una fortuna ripensarci oggi, perché nel frattempo la ditta è fallita”. Un progetto ereditato incompleto, che è stato rivisitato con la previsione di un adeguato impianto fotovoltaico che permetterà l’autonomia energetica degli impianti sportivi, oltre a diverse migliorie. Il nuovo progetto – assicura Peru – approderà in Giunta questo mese dopodiché si passerà alla pubblicazione del bando per la realizzazione delle nuove opere. “Nonostante i diversi problemi legati soprattutto al caro energia e all’impennata di tutti i prezzi delle materie prime, che hanno causato a catena la crescita dei costi dei lavori, l’Amministrazione dimostra con i fatti di voler ridare la possibilità a tutti gli algheresi di poter usufruire delle piscine pubbliche. Strutture che rappresentano non solo un importante volano per lo sport locale, grazie anche alle importanti manifestazioni di carattere nazionale e internazionale già ospitate in passato, ma anche un indispensabile asset sociale per la famiglie che desiderano usare questi spazi durante tutto l’anno, in particolare nei mesi estivi”, chiude la presidente Monica Pulina annunciando una prossima Commissione con sopralluogo nel cantiere di Maria Pia.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi