Domenica 26 Maggio, aggiornato alle 20:44

L’Alghero Marathon presente da nord a sud, Olbia e Cagliari di corsa

  • In Sport
  • 9 Maggio 2023, 16:02
L’Alghero Marathon presente da nord a sud, Olbia e Cagliari  di corsa

La Sardegna che corre si è data appuntamento nell’ultimo fine settimana nei due estremi dell’isola: Olbia e Cagliari per le gare su strada mentre per gli appassionati del trail il calendario prevedeva l’appuntamento di Villacidro. La StraOlbia e la Karalis10 hanno messo in luce l’estro dei velocisti della breve distanza del mezzofondo. La trentatreesima StraOlbia, organizzata dalla Podistica Amatori Olbia con il patrocinio del comune di Olbia si è disputata nel nuovo lungomare in un percorso di 8,6km con partenza e arrivo situato in Piazza Crispi. In 413 al via della gara competitiva, altri 350 alla 4km non competitiva. La vittoria è stata un affare di famiglia in casa Mei, padrona di casa. Tra gli uomini Salvatore ha preceduto il fratello Francesco mentre tra le donne successo per Ginevra. A completare la festa il primo posto di Maria Mei tra le cadette. Nella classifica assoluta maschile sesto posto per Giuseppe Corda dell’Alghero Marathon, primo della categoria SM45 (30’25 a 3’32/km). Lo scorso primo maggio aveva centrato il terzo posto assoluto alla corsa dell’Amicizia di Castelsardo, un urban trail di 7km con dislivello positivo di 238 metri al quale hanno preso parte anche Rossella Soriga, Massimiliano Verde e Palmiro Concas. Sempre alla StraOlbia tra gli SM40 diciasettesimo posto per l’altro bluerunners Walter Trova. In una Cagliari versione estiva, sul litorale del Poetto, l’Asd Nuova Atletica Sardegna e l’associazione di utilità sociale Insieme per vincere il dolore Onlus, hanno dato vita alla settima edizione della Karalis10, primo memorial Nicola Carboni, sottotitolata “Insieme per vincere contro il cancro, contro il dolore, per una vita migliore”. In 442 al via della prova sui 10km partita dallo stabilimento balneare Il Lido che prevedeva nel programma anche una staffetta 6+4km, la passeggiata 4km e la dog run. Ancora Alghero Marathon sugli scudi. Daniela Perinu ha centrato la vittoria nella gara femminile (41’02, media 4’06/km) chiudendo i 10km con un vantaggio di quasi un minuto (54’’) sulla seconda classificata Rossella Elisa Gioia al termine di una prestazione di intelligenza e gestione delle energie, decisa nella seconda parte di gara con un forcing sostenuto fino al traguardo. Vittoria assoluta (114 le partenti) e primo posto SF45. In gara tra gli uomini (328 al traguardo) Raffaele Piras, 19mo SM50 (43’20) e Palmiro Concas che al primo gradino del podio SM75 nella corsa dell’Amicizia di Castelsardo ha aggiunto il secondo posto della Karalis10. Nell’ambito della settima maratona e mezza maratona dell’Elba, Norma Pasi ha partecipato alla gara più corta del programma (11,3km) ottenendo il quarto posto di categoria SF35 arrivato ad una settimana di distanza dal secondo posto sempre SF35 alla Corriamo a Passoscuro.

Una task force di trecento volontari ha accolto i partecipanti alla sesta edizione della Villacidro SkyRace, gara di trail lungo le montagne sud occidentali dell’isola. Tre le prove in calendario: l’impegnativa LUSM (Linas Ultra Skymarathon) di 58km, la classica SkyRace di 21km e l’inedito short trail da sette chilometri. I sentieri interessati dalle prove in programma sono stati ripuliti, messi in sicurezza e in parte anche balisati. L’evento è stato inserito nel cartellone dei Grandi Eventi Identitari dalla Regione Sardegna per impreziosire il programma di iniziative collaterali alla festa di San Sisinnio. Un riconoscimento notevole per il Margiani Team, società organizzatrice che vede la propria gara crescere di prestigio e dare un contributo importante alla valorizzazione turistica del territorio. E’ stata la seconda tappa del calendario nazionale Crazy Skyrunning Italy Cup. Scenari accattivanti di quell’angolo d Sardegna aspro e selvaggio, fascinoso e remoto che profuma di mirto e lentisco, elicriso e timo. Proprio come i sentieri di gara che si snodano nervosi tra fiumi e cascate, tra distese boschive e dorsali rocciose, creste aeree che alternano salite, discese e single track. Alla prova più massacrante, quella da 58km con dislivello positivo di 5200 metri, ha preso parte Massimiliano Verde che poco meno di due mesi fa si era distinto nell’ultra trail 100km del Chianti. A Villacidro, con temperatura di 30 gradi, il portacolori dell’Alghero Marathon ha portato a termine la nuova impresa in 12 ore e 13 minuti, dodicesimo su 23 partenti (4 ritiri). Nella prova sui 21,8km (1920 dislivello positivo) sessantacinquesimo posto su 100 presenti per Alessandro Sandroni che ha tagliato il traguardo dopo 4h10’57.

Domenico Panfili dopo aver debuttato in maratona ha preso parte alla mezza maratona del Fucino ad Avezzano centrando il terzo posto SM40 (1h26’42). Nel vasto programma del fine settimana di Chia, Monica Dessì ha preso parte al Chia Sardinia Sprint (750 metri nuoto, 20km bici, 5km corsa) conclusi con il quinto posto M3, dodicesimo femminile e 53mo assoluto dopo 1h47’47.

 

Marcello Moccia per Alghero Marathon


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi