Sabato 2 Dicembre, aggiornato alle 13:26

C’è attesa per la rappresentazione della commedia inedita di Pino Piras Lo Rei bo,

C’è  attesa per la rappresentazione della commedia inedita di Pino Piras Lo Rei bo,

LO REI BO, LA COMMEDIA DI PINO PIRAS IN TEATRO IL 3-4-5 MAGGIO. IL RE E I SUOI CORTIGIANI ALLE PRESE CON IL POPOLO IN RIVOLTA  

C’è attesa per la rappresentazione della commedia inedita Lo Rei bo, di Pino Piras, che l’Associazione culturale Cabirol sta preparando per la messa in scena nel Teatro Civico le serate del 3-4-5 maggio prossimi, con il patrocinio della Fondazione Alghero. La commedia viene proposta al pubblico a coronamento di un percorso di riscoperta dei testi del grande autore e commediografo algherese ancora inediti e sempre di grande attualità.

Lo Rei bo (Il Re buono) è l’opera più completa di Pino Piras nonché l’ultimo testo teatrale scritto nel 1985 e mai rappresentato. Considerato da molti il suo capolavoro, scritto all’apice della sua incredibile produzione artistica, “Lo Rei bo” si inserisce nel filone che l’autore/drammaturgo ha iniziato con la creazione del personaggio de Lo Rei Serafí del 1973, quando l’indimenticato autore inizia a criticare il “potere” identificato in una classe dirigente nei cui confronti riversa tutta la sua pungente ironia e quell’acre umorismo con il quale ama raccontare le miserie umane, per suscitare un effetto comico, ma anche una presa di coscienza sugli abusi e  le ingiustizie della nostra società.

L’Associazione Cabirol, che nella fase di preparazione della commedia sta contando sul fondamentale contributo dell’Università delle Tre Età,  ha messo insieme il cast che vede la presenza degli attori dialettali che stanno improntando la rinnovata stagione del teatro in lingua. Il cast è composto da Gabriela Caria, Nicoletta Bigi, Elisabetta Dettori, Alberto Lai, Antonello Pinna, Tore Nieddu, Berto Calaresu, Carlo Lai, Luigi Meloni, Ignazio Paddeu, i giovanissimi Daniele Bassu e Andrea Bigi. Le musiche sono affidate a Piero Sotgiu, Pietro Ledda e Alessandro Pulina, gli effetti di scena a Luciano Mariani; l’organizzazione e la regia sono di Giovanni Chessa. Grazie alla collaborazione dell’Associazione Cabirol con l’Obra Cultural, le prevendite avranno luogo a partire da mercoledì 19 aprile in via Ardoino n. 44.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi