Domenica 14 Aprile, aggiornato alle 22:59

Al circolo Il Vecchio Mulino di Sassari c’e Gianni Maroccolo e la storia del Rock in un libro. Modera Giovanni Salis

  • In Eventi
  • 12 Aprile 2023, 09:45
Al circolo Il Vecchio Mulino di Sassari c’e Gianni Maroccolo e la storia del Rock in un libro. Modera Giovanni Salis

Al circolo Il Vecchio Mulino di Sassari la presentazione de IL MAROCCOLARIO, Registro Audio 1980-2022 di GIANNI MAROCCOLO

Giovedì 13 Aprile, dopo Cagliari (MEM Mediateca del Mediterraneo), e prima di Ales (15 aprile, Casa Natale Gramsci), Campobasso (13 maggio, centro culturale ex ONMI), Vignola (18 maggio, circolo Arci Ribalta), Firenze (19 maggio, caffè letterario Le Murate), sarà il circolo culturale enogastronomico Il Vecchio Mulino di Sassari, ad ospitare Gianni Maroccolo, uno dei più importanti e prolifici protagonisti della Storia del Rock italiano degli ultimi 40 anni, con il suo “Maroccolario” (Libri Aparte editore, 2023), il “Registro Audio 1980-2022” curato dal cagliaritano Giuseppe Pionca.

La presentazione del libro si terrà alle ore 18.00 e  vedrà la partecipazione di Gianni Maroccolo (Litfiba, CCCP, CSI, PGR, Marlene Kuntz, Deproducers, etc.), Giuseppe Pionca (autore), Andrea Salvi (editore), modera Giovanni Salis.

Durante l’incontro, organizzato in collaborazione con il S’ard Guesthouse, sarà possibile intervenire con domande e curiosità.

Il “Maroccolario” non è una semplice biografia ma un vocabolario musicale, un archivio enciclopedico di quasi 500 pagine (con oltre 1600 voci, 880 brani in studio, 132 dischi e colonne sonore suonate e oltre 350 collaborazioni diverse tra musicisti, tecnici, artisti, amici) contenente tutte le produzioni di Gianni Maroccolo nei suoi primi 43 anni di attività nel campo musicale, dai primi demo inediti insieme ai Litfiba (1980) all’acclamato album “Illusion” di Edda (2022).
Ingresso libero, prenotazione consigliata, tel: 079.4920324 – 339.3407008, email ilvecchiomulino.ss@gmail.com.

 

IL LIBRO.

Se volessimo identificare la Storia del rock italiano degli ultimi 40 anni con un solo nome, siamo certi che quello di Gianni Maroccolo troverebbe d’accordo chiunque. In molti si sono cimentati nel descriverne l’importanza e diverse sono le pubblicazioni che parlano di lui. Prima d’oggi però nessuno aveva pensato a redigere un catalogo completo della sua produzione audio. Lo ha fatto il cagliaritano Giuseppe Pionca, probabilmente il maggior esperto, collezionista ed estimatore dell’opera di Maroccolo. Una matta e disperatissima ricerca lo ha portato, dopo 6 anni di lavoro meticoloso, a stilare un’opera impressionante: il registro dettagliato delle produzioni che vedono Gianni Maroccolo in veste di bassista, musicista, tecnico e manipolatore  del suono, arrangiatore, divulgatore didattico, compositore, ospite, collaboratore, produttore artistico e discografico.

Il Maroccolario è pubblicato dall’editore bergamasco Libri Aparte in due edizioni di pregio con copertina cartonata rivestita in tela stampata a caldo. Il progetto grafico è a cura di &1 lab. Disponibile dal 3 aprile in tutte le librerie e online.
Per contatti: Libri Aparte editore, web www.libriaparte.it, email news@libriaparte.it, tel. 035 360162.

 

BIOGRAFIA.

Gianni Maroccolo (1960) è bassista, tecnico e manipolatore del suono, arrangiatore, divulgatore didattico, compositore, produttore artistico e discografico.

Riconosciuto come instancabile tessitore di relazioni e interprete multiforme della forma sonora contemporanea, è considerato una figura centrale della Storia del Rock italiano dal 1980 a oggi.

Un catalogo completo con i dettagli di oltre 1.600 produzioni e 600 schede di collaboratori, organizzato come un archivio enciclopedico da Giuseppe Pionca, esperto e collezionista. Un libro unico. Una lettura vertiginosa.

Con i testi di:

Giuseppe Pionca (curatore), Mirco Salvadori (Rockerilla), Fabio Fantini (CPI – Consorzio Produttori Indipendenti), Claudio Colombo (maestro amorevole di vita e saggezza), Alessandro “Tozzo” Nannucci (Contempo Records), Toni Verona (Ala Bianca Group).

Oltre a una inedita intervista-confessione di Gianni Maroccolo nella quale affronta molti temi tra cui alcuni episodi chiave del suo passato artistico e personale, il suo approccio alla produzione discografica, le influenze, il rapporto con i fan, oltre a riflettere sul futuro della fruizione musicale.

Questo libro è dedicato a chi pensa di conoscere tutto di lui, e a chi non lo conosce.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi