Mercoledì 17 Aprile, aggiornato alle 7:52

Igiene e decoro ad Alghero , sforzo massimo dell’Assessore Montis, le premialità spese in nuove attrezzature e servizi. Novità assolute

Igiene e decoro ad Alghero , sforzo massimo dell’Assessore Montis, le premialità spese in nuove attrezzature e servizi. Novità assolute

Su proposta dell’Assessorato all’Ambiente, la Giunta comunale ha fornito agli uffici l’atto d’indirizzo per la destinazione della “premialità” di circa 137mila euro riconosciuta sul servizio di raccolta integrata dei rifiuti urbani ed i servizi connessi presso il comune di Alghero: saranno potenziati i servizi e aggiunte in dotazione nuove attrezzature di ultima generazione.

 Sostituzione e incremento dei cestini gettacarte presenti nel lungomare e nelle passeggiate nord, sud e nel centro storico, con contestuale posizionamento dei cestini tutt’ora presenti in altri punti della città dove se ne sia riscontrata carenza; acquisto di macchinari a basso impatto ambientale idonei alla pulizia di strade e marciapiedi che favoriscano un risultato ottimale anche negli spazi stretti e affollati; incremento e potenziamento dei servizi estivi (frequenza dello svuotamento dei cestini e dei passaggi di ritiro dedicati alle attività commerciali laddove necessario); nuovi investimenti nella progettazione del futuro servizio di igiene urbana. Sono gli indirizzi impartiti dalla Giunta guidata dal sindaco Mario Conoci ai competenti uffici comunali, che su proposta dell’Assessorato all’Ambiente, ha scelto di destinare la “premialità” riconosciuta alla città di Alghero per potenziare i servizi ed il decoro cittadino in ottica primaverile-estiva. 137.099,55 euro lo sgravio riconosciuto ufficialmente con la Determinazione n.2738/48 dell’Assessorato della Difesa dell’Ambiente al comune di Alghero per aver raggiunto nel corso del 2021 il 71,76% di raccolta differenziata certificata dall’Arpa Sardegna. Dato superiore alla soglia del 70% fissata dalla Regione Sardegna ai fini dell’applicazione del meccanismo di premialità/penalità per il 2022. “Un risultato frutto dell’impegno e della costanza degli algheresi – sottolinea il sindaco – sempre più attenti e consapevoli di vivere in un territorio di rara bellezza, che grazie anche al contributo attivo dei suoi residenti riesce sempre a stupire e presentarsi al meglio ai tanti visitatori che scelgono Alghero per trascorrere le loro vacanze”. Va in quest’ottica la scelta di destinare ulteriori risorse al decoro urbano. “Considerato che la redistribuzione della premialità avrebbe un effetto irrisorio se applicato sotto forma di riduzione della tariffa a circa 30.000 utenze registrate ai ruoli Tari del Comune di Alghero, si è convenuto che il premio venga restituito ai cittadini sotto forma di servizi e investimenti tangibili per la cittadinanza, quale giusta compensazione per gli sforzi  fatti nel portare avanti una corretta differenziazione dei rifiuti” precisa l’assessore all’Ambiente Andrea Montis. In particolare, sondato il mercato, entro l’estate saranno riposizionati dei nuovi cestini e sarà possibile avere diversi e nuovi servizi integrativi a superamento di alcune criticità riscontrate nel tempo. “Non è usuale rilanciare a fine contratto i servizi offerti che, sistematicamente, in prossimità della scadenza subiscono sempre una flessione negativa. Abbiamo invece ritenuto di farlo, con una visione più ampia, anche quale utile investimento per il futuro contratto e affinché i cittadini abbiano riscontro tangibile degli sforzi fatti” conclude Montis.

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi