Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 14:45

Alghero si laurea capitale dei concerti in piazza in anticipo. Lazza manda in delirio i suoi fan

Alghero si laurea capitale dei concerti in piazza in anticipo. Lazza manda in delirio i suoi fan

Ieri sera ad Alghero c’è stato un botto, di presenze! Piazzale della pace, ha regalato un colpo d’occhio, che sebbene da tutti auspicato alla vigilia, di fatto ha sorpreso e travolto tutti. Un botto come quello che fa una buona bottiglia di spumante della Sella&Mosca,l’azienda vinicola  che ha di che essere ampiamente soddisfatta, per essere diventata  main sponsor del Cap d’Any algherese 2023. La collaborazione con la Fondazione Alghero che per il tramite della Shining Production ha portato ad Alghero l’idolo dei giovanissimi del momento: Lazza. Lo stesso cantante rapper è stato letteralmente sovrastato dall’accoglienza riservatagli dei giovanissimi, arrivati ad Alghero da ogni angolo del nord-ovest della Sardegna.

Il colpo d’occhio, sarà di quelli che rimarranno negli annali delle manifestazioni in piazza, ma non solo algheresi e sarde, ma nazionali.

Già, nazionali, perché l’immagine di Alghero, quella di ieri sera, è decollata immediatamente, proiettandosi sulla scena nazionale e internazionale, grazie alla presenza dei media, ospitati numerosi nel parterre,  e soprattutto, ancor di più, dall’attività di migliaia di giovani, che hanno ripreso in tempo reale l’evento, pubblicandolo di rimbalzo sul web.

Alghero di fatto ha anticipato tutti ed è diventata la capitale nazionale delle manifestazioni in piazza.

Una macchina organizzativa perfetta, che ha previsto nei minimi particolari sia gli accessi all’area concerto, sia gli spazi idonei per i parcheggi delle vetture, che è inutile dirlo,  sono risultati sempre pochi.

A un certo punto la città catalana, intorno alle 19 era letteralmente invasa da giovani e giovanissimi che volevano prenotare un posto in primissima fila.

L’Amministrazione Comunale, per il tramite del Comando della Polizia Municipale, ha pensato bene di mettere in campo tutte le forze, perché l’area concerti, fosse lasciata libera dal transito dei veicoli. Quindi dalla tarda serata è stato interdetto il traffico da e per il lungomare Bousquet, che ha costretto gli automobilisti a percorsi alternativi.

Chi ha visto nelle ore successive quanto avvenuto in Piazzale della Pace, non si può non sostenere che è stata una scelta vincente, che ha consentito il regolare deflusso della zona in totale sicurezza.

Oggi si replica. Questa sera ad Alghero dal tardo pomeriggio sarà una lunga serata, di concerto in piazza di Capo d’anno. La grande attesa oggi riguarda Max Pezzali, uno dei cantautori più amati nel panorama italiano. Il cantante di  “hanno ucciso l’uomo ragno”, “sei un mito”, “nord sud ovest est”, “di come mai”, stasera avrà modo di toccare con mano il calore della piazza algherese. La Fondazione Alghero, il Presidente Andrea Delogu, il suo staff, da mesi lavorano perché i festeggiamenti del Capodanno di Alghero in piazza, fosse programmato nei dettagli, ieri a vedere il risultato, c’è d’essere ampiamente soddisfatti: Alghero ha vinto.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi