Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 14:45

Statua a Tore Burruni, mozione di Loi e Muroni votata all’unanimità dal Consiglio Comunale

Statua a Tore Burruni, mozione di Loi e Muroni votata all’unanimità dal Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale il 19 dicembre, ha votato all’unanimità l’ordine del giorno sulla realizzazione installazione della statua al pugile Salvatore Burruni.

 L’ordine del giorno portato in aula, che aveva come oggetto la realizzazione della statua  al campione del mondo algherese, è stata presentata, come primo firmatario Alessandro Loi, nello scorso mese di novembre. In aula l’illustrazione della mozione è avvenuta da parte del consigliere Antonello Muroni.

la delibera dell’approvazione unanime dell’ordine del giorno, è stata pubblicata,  praticamente un impegno di tutta l’assise comunale.

La mozione indirizzata al presidente del consiglio comunale Lelle Salvatore,  firmatari Alessandro Loi e Antonello Muroni, recitava fra l’altro, “che sia giusto rendere omaggio ad un grande dello sport che per anni ha tenuto alto il prestigio di Alghero, della Sardegna dell’intero paese.  Stiamo parlando della leggenda del pugilato mondiale e del miglior sportivo Algherese di tutti i tempi: Salvatore Burruni. Pertanto con l’OdG-hanno ribadito i firmatari-  vogliamo dare voce ai tantissimi cittadini, amici e familiari del campione, che a gran voce chiedono l’installazione di una statua del pugile algherese. Lunga la descrizione dell’attività di Salvatore Burruni confidenzialmente chiamato Tore, che è nato ad Alghero l’11 aprile 1933 e deceduto il 30 marzo 2004. Olimpionico a Melbourne nel 1956, campione nazionale del 1958-59, europeo nel 1961-64, dal 23 aprile 1965 al 14 giugno 1966 campione del mondo dei pesi Mosca. L’ultimo ad essere unanimemente riconosciuto da tutti gli organismi del pugilato. Fu anche  campione europeo dei pesi Gallo dal 1968 sino al ritiro dalle competizioni avvenuto nel 1969.

Ora c’è bisogno di reperire il finanziamento, per dare mandato e realizzare la statua che si attende da anni.

Lo scorso mese di Aprile, vi fu persino una lettera del Presidente del Consiglio Regionale Michele Pais, in occasione del 57 anniversario della vittoria mondiale di Burruni (LEGGI), scrisse al Sindaco Conoci :   sono convinto che sia altrettanto doveroso dedicare una statua e uno spazio museale cittadino a Tore Burruni, unico campione del mondo dei pesi mosca sardo e d’Italia a titoli unificati. (LEGGI)

Proprio dal Presidente Pais si attende un corposo finanziamento straordinario, che potrebbe arrivare dai fondi  dell’Ufficio di Presidenza

LEGGI l’attività del Campione Odg-Salvatore-Burruni.stamped


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi