Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 14:45

L’Avis Provinciale di Sassari ti porta al concerto di Albano: ecco i donatori vincitori

  • In Eventi
  • 14 Dicembre 2022, 10:57
L’Avis Provinciale di Sassari ti porta al concerto di Albano: ecco i donatori vincitori

Sono cinque i vincitori dell’iniziativa promossa dall’Avis Provinciale di Sassari per sensibilizzare sul tema della donazione del sangue in prossimità delle feste natalizie, uno dei periodi in cui la domanda aumenta, ma le donazioni diminuiscono.

In particolare, ogni lunedì, dal 14 novembre, chi ha donato il sangue nel centro prelievi della sede provinciale (Strada Vicinale Taniga San Giacomo Medas – San Camillo) ha partecipato all’estrazione di due biglietti per il concerto di Albano Carrisi, che si terrà sabato prossimo, 17 dicembre, al teatro comunale di Sassari.

Il primo vincitore è stato Pietro Nali che ha regalato i due ticket d’ingresso alla mamma e alla nonna, fan del cantante di Cellino San Marco.

La seconda vincitrice è stata Stefania Cabigiosu. La signora si è recata al centro prelievi per donare il sangue e festeggiare con questo piccolo ma al contempo grandissimo gesto il suo compleanno.

La terza a ottenere due biglietti è stata Agnese Pisoni. Ha donato il sangue insieme a un’amica per avere maggiori possibilità di vincita. Ovviamente, al concerto di sabato andranno insieme.

Invece la donatrice di Sennori Giorgia Ibba andrà al teatro comunale con la sua mamma.

A vincere i biglietti nell’ultima estrazione in programma, quella di lunedì scorso, è stato Antonio Garifi. Andrà a vedere Albano con la moglie.

“Siamo molto contenti del riscontro ottenuto e ringraziamo di cuore tutti i donatori che hanno voluto partecipare a questa iniziativa, ma soprattutto che hanno donato il sangue – commenta il presidente dell’Avis Provinciale di Sassari Antonio Dettori -. Per il nuovo anno abbiamo grandi progetti e idee in mente per coinvolgere e ringraziare instancabilmente i nostri preziosi donatori”.

Infine, l’appello: “Intanto, non dimenticate di donare il sangue anche durante le feste”, conclude Dettori.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi