Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 14:45

“La strage della Moby Prince. Indagini, processi e commissioni d’inchiesta: la lunga ricerca della verità”, evento formativo dell’OdG

“La strage della Moby Prince. Indagini, processi e commissioni d’inchiesta: la lunga ricerca della verità”, evento formativo dell’OdG

Una strage in cui persero la vita 140 persone, la notte del 10 aprile 1991. Seguirono indagini, processi, commissioni d’inchiesta parlamentari me la verità non è stata ancora del tutto svelata. A 31 anni da quel disastro avvenuto nel mare di Livorno – il più grave della marineria civile italiana – la vicenda della Moby Prince è rimasta uno dei più oscuri misteri del nostro Paese.

La Camera penale di Oristano con l’Ordine dei giornalisti della Sardegna ritengono opportuno ricostruire quello che è accaduto sulla base dei documenti disponibili, affinché il tempo non cancelli la memoria e l’interesse dell’opinione pubblica venga meno, con la conseguenza di indebolire la volontà di fare chiarezza.

Un evento formativo dal titolo “La strage della Moby Prince. Indagini, processi e commissioni d’inchiesta: la lunga ricerca della verità”, si svolgerà venerdì prossimo a Oristano presso la sala convegni Unifidi, in via Sebastiano Mele (Lottizzazione Cualbu), dalle 15.30 alle 19.30.  I giornalisti partecipanti avranno diritto a quattro crediti formativi

Interverranno Rosaria Manconi, presidente Camera penale di Oristano; Paolo Mastino, giornalista Rai, componente del consiglio direttivo ODG Sardegna, autore del documentario-inchiesta “Buonasera, Moby Prince”; Luchino Chessa, presidente Associazione “10 aprile” e figlio del comandante della Moby Prince; Carlo Alberto Melis Costa, legale dei familiari delle vittime; Silvio Lai, parlamentare e componente la commissione d’inchiesta; Mara Lapia, ufficio di presidenza seconda commissione d’inchiesta; Piero Pittalis, deputato, v.presidente 2° commissione d’inchiesta; Antonio Di Rosa, direttore del quotidiano la Nuova Sardegna. Modera Francesco Pilloni, Camera penale Oristano


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi