Lunedì 30 Gennaio, aggiornato alle 20:30

A Cagliari un contest enogastronomico “Un piatto senza confini”

A Cagliari un contest enogastronomico  “Un piatto senza confini”

Nel quartiere Marina di Cagliari il contest enogastronomico internazionale. Un piatto senza confini 3 squadre di chef, 12 ristoranti in gara e 2 giornate all’insegna del gusto, sono queste le premesse del contest enogastronomico internazionale “Un Piatto senza Confini” che si svolgerà nello storico quartiere della Marina di Cagliari il 15 e 16 dicembre. Le tre brigate saranno capitanate da tre master chef internazionali di EuroToques Italia; Gianni Tarabini, Luigi Pomata e Anuelo Serra.
I protagonisti saranno i prodotti locali come il Carignano, lo zafferano, il carciofo spinoso della COOP di Villasor, il formaggio e altri prodotti locali forniti dai Gal Campidano e Terra de Olias. Tutti i menu saranno accompagnati dai vini delle Cantine “Calasetta dal 1932”e “Sardus Pater”.

Ogni ricetta sarà creata dall’incontro con altre culture culinarie. Col cibo abbattiamo i confini e i pregiudizi grazie alla forza dei territori che esprimono eccellenze apprezzate in tutto il mondo” afferma Gianluca Mureddu ideatore del Contest, Presidente del Consorzio Cagliari Centro Storico insieme a Enrico Derflingher presidente EuroToques Italia e Anuelo Serra Presidente F.I.C. ASS. cuochi italiani Polonia.

Una giuria prestigiosa, di rilievo mondiale: gli Chef Enrico Deflingher e Sergio Mei, Alberto Lupini direttore di Italia a Tavola che sarà anche Media Partner dell’evento, Enrico Pilia capo redattore delL’Unione Sarda, Dalia Kaddari campionessa Europea under 23 dei 200 metri; saranno loro a decretare la squadra più creativa.

L’evento coinvolge i centri commerciali naturali di Sant’Antioco, Calasetta, Villasor dove i rispettivi Presidenti; Gianni Esu, Roberto Perseu, Franco Onnis, insieme al consorzio Cagliari centro storico, organizzano già da tempo questi eventi, cosìcreando una promozione turistica e culturale di
esperienze multiple.

I partner della manifestazione sono distributore Zona Cash&Carry i Gal Campidano e Terras de Olia che grazie alla attenzione dei loro Presidenti Stefano Musanti, Gianbattista Ledda partecipano all’iniziativa per promuovere i prodotti agricoli che verranno presentati a chef di fama mondiale.

Degustazioni in loco, il 15 dicembre dalle ore 11 alle ore 20 in Via Napoli 53/56 e anche gli avventori dei locali che partecipano ad Un piatto senza Confini potranno esprimere il proprio giudizio sulle ricette postando la foto del piatto preferito su Instagram, geolocalizzandosi presso il locale e usando l’hastag #unpiattosenzaconfini. Il profilo che riceverà più like per la foto in gara vincerà un fine settimana per 2 persone in uno dei territori coinvolti.

“Con l’avvicinarsi delle festività natalizie vogliamo proseguire nel percorso di valorizzazione dei prodotti locali, dei luoghi di provenienza e di trasformazione per dare forza all’economia e alle tradizioni afferma Gianluca Mureddu attraverso i nostri piatti raccontiamo chi siamo e arriviamo oltre i confini nazionali per esportare il buono che i nostri territori producono.”

Gran finale il 16 dicembre con gli Chef di EuroToques Italia presso l’Hotel Regina Margherita dove lo Chef Enrico Derflingher cucinerà il risotto Regina Vittoria che valse miglior  Piatto al mondo 2006.

L’iniziativa è patrocinata dalla Regione Sardegna Assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio e vede la partecipazione di numerosi partner e associazioni di categoria.
L’appuntamento è quindi il 15 e 16, ristoranti quartiere Marina di Cagliari, pagina Facebook evento “Marina di gusto”.

”.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi