Venerdì 3 Febbraio, aggiornato alle 23:14

Identidades, a Irgoli lo spettacolo di maschere, canti e balli nella solenne cornice di Janna ‘e Pruna

  • In Eventi
  • 21 Novembre 2022, 22:42
Identidades, a Irgoli lo spettacolo di maschere, canti e balli nella solenne cornice di Janna ‘e Pruna

È tutto pronto a Irgoli per il primo appuntamento, domenica 27 novembre 2022, con Identidades, l’evento curato dall’amministrazione comunale nell’ambito della concessione di contributi per l’organizzazione di manifestazioni rientranti nel “Cartellone delle manifestazioni del turismo esperienziale”, previste dal bando della legge n.7 della Regione Sardegna, con la direzione artistica dell’associazione Sas Baroniesas e del suo presidente Lorenzo Chessa. Un programma variegato e suggestivo, quello presentato da Identidades, così come suggestivo è il palcoscenico in cui maschere, danzatori e musicisti si esibiranno, dando vita a uno spettacolo dai forti richiami tradizionali.

È infatti il Complesso Nuragico Janna ‘e Pruna la località scelta per accogliere la manifestazione, per la quale l’inizio è previsto alle ore 11, ora in cui l’evento verrà inaugurato con l’apertura degli stand in cui sarà possibile gustare i prodotti della gastronomia locale, e con le visite guidate presso il sito archeologico. Alle ore 14 si esibiranno le maschere: dopo la vestizione, Boes e Merdules di Ottana e Sos Corriolos di Neoneli sfileranno, in un momento a forte impatto evocativo, con i volti mascherati che appariranno dalle foreste circostanti per poi recarsi verso il pubblico.

Successivamente si alterneranno i gruppi folk (A Manu Tenta di Osilo e Battos Moros di Oliena) e il Tenore “Su Connottu” di Fonni. La serata proseguirà con i balli sardi a cura dell’associazione “A Toccos de Affuente”, con le voci e le note di Massimo Pitzalis (tastiere e voce), Lorenzo Chessa (organetto), Luca Schirru (launeddas e solittu), Mariantonietta Bosu (organetto), Fabio Puddu (voce) e Gianmichele Lai (voce e trunfa), e con la gara a chitarra, dove Emanuele Bazzoni, Salvatorangelo Salis e Roberto Murgia saranno accompagnati dalla chitarra di Nino Manca e dalla fisarmonica di Antonello Salis.

Infine, dalle ore 18 gli spettacoli migreranno, per l’atto finale, in Piazza San Giuseppe, accanto al Museo Archeologico Antiquarium Comunale, dove proseguiranno le esibizioni di ballo sardo accompagnate da note e melodie della tradizione isolana. Presenterà la serata Ottavio Nieddu.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi