Giovedì 29 Settembre, aggiornato alle 20:24

VIDEO – La carriera sportiva di Andreino Silanos raccontata in una mostra: I cimeli, trofei, foto e altro per raccontare la vita del boxeur

VIDEO – La carriera sportiva di Andreino Silanos raccontata in una mostra: I cimeli, trofei, foto e altro per raccontare la vita del boxeur

La serata di inaugurazione della mostra intitolata ad Andreino Silanos (LEGGI) è stata una carrellata di emozioni (LEGGI). All’ex mercato dell’ortofrutta di Alghero ieri è stata inaugurata una mostra che espone tutto quanto riguardi l’ex campione di pugilato. I tavoli espositivi hanno ospitato pezzi di storia, autentici cimeli, pezzi rari che rimandano al mondo della boxe. Guantoni, conchiglie, cinture, medaglie a testimoniare il percorso di una vita sportiva costellato di successi. Ma a ben vedere l’esposizione è una carrellata dedicata all’uomo Andreino, che si mischia allee sue gesta sportive. Tutto grazie all’intuito di suo figlio Stefano, che ha trovato nella cugina Giuliana Trampana un valida spalla. Ad essere attenti si vede che il risultato oggi visibile nell’ex mercato ortofrutticolo, è un lavoro di ricerca, di organizzazione e composizione di un puzzle che parte da molto lontano. Un chiaro esempio di un libro visivo. Il visitatore è trasportato nel mondo di Andreino Silanos, alla condizione che si faccia guidare dalle immagini, in un racconto che ha un filo conduttore, contenente persino la parola fine. La fine di un percorso di vita sportiva, e di vita privata e di famiglia. Un bel lavoro di ricerca, di composizione, offerta alla città di Alghero, e chi lo vorrà, ce dimostra come si possa scrivere una pagina di storia di pugilato, da consegnare alle future generazioni.

La mostra alla fine diventa un evento, non vorremmo sbagliare il primo nella nostra città, di tale portata, un racconto che ha in primo piano un uomo, Andreino Silanos, i suoi “attrezzi di lavoro”, il suo mondo, fatto di tanto sudore e fatica, e soprattutto fatto di pugni, presi e dati. La nobile arte, era quella che ti imponeva di farti strada a suon di cazzotti, dove il sangue per le ferite inferte,  faceva parte del gioco e si mischiava al sudore e alla vasellina che si spargeva in volto per far scivolare i colpi, ci ha ricordato che per questi uomini, il ring era un po la loro vita. Era uno spazio chiuso dove l’uomo era obbligato a  sopraffare l’avversario mischiando scaltrezza, velocità e forza.

Ieri sera dopo il taglio del nastro, si sono vissuti momenti di intensa partecipazione nel sentire “memorie” storiche che ricordavano nitidamente il nostro concittadino campione di Pugilato. Si sono rivissute le sue gesta, i momenti di gloria, si sono ricordati i momenti di sofferenza “vera” ,dopo la dura lezione subita a Sassari in occasione del match valido per il campionato Europeo contro  gallese Howard Winston. Si sono sfogliati i giornali dell’epoca che titolavano in maniera scandalistica e puntavano il dito sui responsabili della deblache. Si è persino capito che i pugili, erano nelle mani dei procuratori, che sovente guardavano alle “borse” più di ogni altra cosa.

Ci sarebbe da dire tanto, e tanto avrebbero da aggiungere Stefano e Giuliana, persino nello spiegare il lavoro che c’è dietro un evento del genere. Che a vedere i tavoli ordinati e adorni, con foto, cimeli, targhe e coppe, sembrerebbe una passeggiata, mentre la loro soddisfazione, che li ripaga ampiamente dell’impegno profuso, è stato vedere che la città, la parte migliore, quella che partecipa, condivide, li ha gratificati in presenza. Le strette di mano e i sorrisi mischiati a complimenti sinceri, sono il miglio ritorno possibile, che ripaga persino per qualche ora di sonno perso. Perché alla fine sono i volti delle persone che raccontano molto più delle parole.

Stasera alle 20,30 presentazione del libro, uno zibaldone, dove i protagonisti indiscussi sono due: la boxe e Andreino Silanos. I proventi della vendita saranno interamente devoluti per l’acquisto di materiale e attrezzature per il Reparto Dialisi dell’Ospedale Civile di Alghero.

La breve intervista che vi proponiamo di Stefano Silanos e Giuliana Trampana,  sono pillole di genuinità uniche.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi