Venerdì 3 Febbraio, aggiornato alle 23:14

A Cagliari presso la Basilica di N.S. di Bonaria la ricorrenza di San Matteo, patrono della Guardia di Finanza.

A Cagliari presso la Basilica di N.S. di Bonaria la ricorrenza di San Matteo, patrono della Guardia di Finanza.

Mercoledì 21 settembre si è celebrata a Cagliari presso la Basilica di N.S. di Bonaria la ricorrenza di San Matteo, patrono della Guardia di Finanza.
La celebrazione eucaristica è stata officiata da Sua Eminenza il Cardinale Arrigo Miglio, accolto dal Generale di Divisione Gioacchino Angeloni, Comandante Regionale Sardegna e da Padre Giovannino Tolu, Rettore della Basilica, unitamente ai concelebranti cappellani militari. Le autorità civili e militari, con la presenza dell’A.N.F.I. (associazione nazionale finanzieri d’Italia) e di una rappresentanza di ufficiali e militari appartenenti ai comandi e reparti del Corpo di Cagliari, hanno potuto riascoltare, nella fede, il messaggio evangelico dell’Apostolo San Matteo. La ricorrenza di San Matteo, patrono della Guardia di Finanza dal 1934, per concessione di Papa Pio XI, su intercessione del Cardinale Eugenio Pacelli (futuro Papa Pio XII), costituisce un momento di incontro e di ringraziamento delle “fiamme gialle”, rinnovando la richiesta a Dio affinché, come ricorda la preghiera del finanziere “forti della Tua fede, affrontiamo fatiche e pericoli in generosa fraternità d’intenti, offrendo alla Patria la nostra pronta obbedienza e il nostro sereno sacrificio”. Come da tradizione, le celebrazioni in onore del Santo Patrono sono completate da altre iniziative di aggregazione delle “Fiamme Gialle” della Sardegna, quali il torneo di calcio e il Pellegrinaggio dal titolo “117 km con San Matteo: dal Monastero alla Basilica” dal 26 al 29 settembre, rivolto a tutte le Fiamme Gialle in servizio ed in congedo ed ai propri familiari. Il Cammino, suddiviso in tappe di circa 20 km al giorno, percorrerà i territori del Nord Sardegna, dal Monastero benedettino di San Pietro di Sorres alla Basilica di Saccargia, nei territori di Borutta, Torralba, Tiesi e Cheremule.
Referente: Ten. Col. Daniele Petrina; Contatti: 07034802202


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi