Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 22:50

È morto il “maestro” di lotta Antonio Rubattu, era anche un Vigile del Fuoco

È morto il “maestro” di lotta Antonio Rubattu, era anche un Vigile del Fuoco

Ci ha lasciati oggi, all’età di 88 anni, il pioniere della Lotta Stile Libero Olimpica in Sardegna, il Maestro di Lotta Antonio Rubattu, Vigile del Fuoco nella sua vita professionale.

Una vita dedicata allo sport olimpico nella Lotta Stile Libero e Greco Romana, che lo ha visto giovane atleta con eccellenti risultati agonistici, titolare della squadra del glorioso gruppo sportivo dei Vigili del Fuoco Galimberti di Milano dove, in giovane età e fino al 1969, ha prestato servizio stabile come vigile del fuoco.

Fu atleta nella disciplina agonistica nel sollevamento pesi:

Atleta appartenente del Gruppo sportivo Vigili del Fuoco (Galimberti) di Milano con ottimi 

Risultati conseguiti nel sollevamento pesi, nella categoria del peso piuma.

Fu arbitro Nazionale di Lotta Stile Libero e Greco Romana Olimpica:

Arbitro Nazionale di Lotta stile libero e greco romana dal 1964 al 1970, con ben 300 Presenze in campo nazione e 120 presenze in campo Internazionale.

Fu il primo a portare la disciplina Olimpica della Lotta Stile Libero in Sardegna.

Per citare alcune sue parole: Antonio Rubattu: “Ho voluto portare per la prima volta in Sardegna la lotta stile libero alla fine della mia carriera da atleta nel 1969, a Sassari, in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco; abbiamo realizzato il gruppo sportivo di Lotta, denominato: “Donato Masella”, che ha svolto regolare attività agonistica di grande importanza Nazionale. Iniziai così nel 1969 ad insegnare la Lotta Stile Libero nei primi corsi per giovani, divulgando le mie conoscenze anche nelle altre società Sportive di tutta la Sardegna.

Il gruppo dei Vigili del Fuoco di Sassari durante la mia conduzione raccoglieva allori con atleti che hanno rappresentato l’Italia e la Sardegna ai Campionati europei, Campionati del Mondo, Giochi del Mediterraneo e in tanti altri Tornei Internazionali.

Fu anche allenatore di Sambo.

Ha conseguito il brevetto Nazionale di Allenatore di Sambo nel 1978, di conseguenza ha provveduto alla preparazione di atleti Sardi per la partecipazione ai Campionati Italiani di tutte le classi, conquistando una medaglia d’argento nel primo Campionato Italiano nel 1979.

Fu Presidente del Comitato Regionale Sardegna FILPJ Lotta

Il Maestro Antonio Rubattu è stato eletto presidente del Comitato Regionale Sardegna nel quadriennio 1988-1992.

Sarà possibile rivolgere un ultimo saluto al Maestro Antonio Rubattu domani, Martedì 07 Settembre 2022, il funerale si svolgerà alle ore 10.30, nella parrocchia Sacra Famiglia, Via Alcide de Gasperi, 8 Sassari.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi