Venerdì 27 Gennaio, aggiornato alle 22:50

Wod War 4 Mori: il countdown è partito, weekend di giganti del 2, 3 e 4 settembre. Oggi la presentazione

Wod War 4 Mori: il countdown è partito, weekend di giganti del 2, 3 e 4 settembre. Oggi la presentazione

I GIGANTI DEL CROSSFIT MONDIALE  AD ALGHERO IL  2-3-4 settembre 2022 WOD WAR 4 MORI (CROSSFIT LICENCED EVENT) GUEST STAR  mr RICH FRONING & Team Mayhem

Stamattina a presentare l’evento, alla presenza della stampa, di alcuni atleti e degli organizzatori, ospitati nella sala conferenze Lo Quarter con la Fondazione Alghero a fare da padrona di casa, oltre al presidente Andrea Delogu, sono cordialmente intervenuti il sindaco di Alghero Mario Conoci,  il presidente della Camera di Commercio del nord Sardegna Stefano Visconti, il coach del Bad Boars CrossFit di Sassari Massimiliano Petrucci e l’amministratore delegato di Insula Events Gian Stefano Murru. Unico comune denominatore? L’entusiasmo per un evento sportivo ad alto tasso di spettacolarità e foriero di interesse e promozione turistica.

Ma la notizia che fa fibrillare l’universo CrossFit è la confermatissima presenza ad Alghero del mitologico team Mayhem del fuoriclasse assoluto Rich Froning, oltre a quella di fortissimi crossfitter svedesi, islandesi, finlandesi, greci e olandesi oltre che di italiani di assoluto livello e dei migliori sardi sulla scena della disciplina. Rich Froning è una superstar. Nessuno dei 4 team americani in gara si è mai esibito in Europa ma tutti i team Usa hanno partecipato ai Games di Madison; il team Mayhem  – che a Froning fa riferimento diretto – ha vinto le ultime edizioni dei Games categoria team; Invictus è uno dei box più famosi al mondo mentre OBA disputerà i Games anche quest’anno.

I numeri del CrossFit? Circa15mila box (palestre) affiliati in oltre 120 Paesi, con oltre 3 milioni e 500mila praticanti nel mondo.

L’Isola e la Riviera del Corallo si preparano a trasformarsi nella terra dei titani e capitale assoluta del CrossFit mondiale (strong Sardinia): 22 team Elìte, 35 team Open e 6+6 team master young & classic, 4 team americani, 2 team inglesi, 3 team spagnoli, un team australiano, uno tedesco, uno maltese e uno francese, 60 team in totale composti da 2 donne e 2 uomini a sfidarsi in un campo gara a 2 passi dal mare (arena rugby Maria Pia, Alghero) per un montepremi finale di 15mila euro.

Il ticchettio delle lancette ha il suono sordo e possente d’un bilanciere lasciato andare sulla pedana: il Wod War 4 Mori (WW4M) scalda i suoi muscoli e motori, le ultime adesioni dei team internazionali continuano ad arrivare, quasi a “rilanciare” la sfida all’Italia e alla Sardegna del CrossFit chiamate a cimentarsi nella più incredibile gara mai organizzata in Italia da vivere con al fianco i più forti interpreti della disciplina a livello globale, fra cui Rich Froning. 

I “numeri” di Rich Froning? Nasce in Michigan, risiede oggi in Tennessee, si laurea al college grazie al suo grande talento nel baseball ma rinuncia presto al diamante per lavorare come vigile del fuoco. Alla fine della prima decade anni 2000 incrocia la sua strada con il CrossFit. Dal 2011 al 2014 è dominante: vince per 4 anni consecutivi i “Crossfit Games” – l’Olimpo della disciplina – poi ancora, dal 2015 al 2021 ma stavolta nella competizione riservata ai team. Un influencer da milioni e milioni di follower – nel 2015 la Reebok ha realizzato una linea di scarpa appositamente per lui -, testimonial della manifestazione, di Alghero e dell’Isola proiettato nello sconfinato universo dei crossfitter.

La peculiarità di WW4M? I giganti del CrossFit non fanno una dimostrazione, non si limiteranno ad eseguire esercizi o a firmare autografi consigliando integratori o metodologie di allenamento: no, al WW4M si gareggia sul serio, esperienza incredibile da fare e spettacolo unico da godere sugli spalti di un evento organizzato grazie alla collaborazione tra Bad Boars ed Insula Events con il supporto di Comune di Alghero, Fondazione Alghero, Fondazione di Sardegna, Camera di Commercio del Nord Sardegna, sponsor e partner vari e importanti ed il sostegno del Banco di Sardegna.

La Sardegna si prepara a trasformarsi nell’Isola dei titani (strong Sardinia). La città di Alghero, il suo mare, le sue spiagge e la sua gente – cui si aggiungeranno centinaia di presenze legate all’evento, turisti, appassionati sardi, viaggiatori e semplici curiosi – saranno sfondo della manifestazione. L’occasione è unica! È come se Cristiano Ronaldo per il calcio, Nadal per il tennis o LeBron per la pallacanestro arrivassero ad Alghero per disputare uno o più match riferibili al loro sport con i più forti atleti del mondo – ma anche d’Italia e di Sardegna – sotto gli occhi di spalti gremiti e carichi di entusiasmo. 

I migliori in gara s’è detto, anche fra gli italiani. Il top della disciplina coinvolto in questo evento ideato all’interno del box sassarese Bad Boars CrossFit. Insieme a loro, una pacifica, colorata e motivatissima marea di crossfitter.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi