Mercoledì 10 Agosto, aggiornato alle 15:51

Magliona al giro di boa del Master Tricolore Prototipi a Varano

  • In Sport
  • 6 Luglio 2022, 21:30
Magliona al giro di boa del Master Tricolore Prototipi a Varano

Sassari, 6 luglio 2022. Una tappa centrale e cruciale del Master Tricolore Prototipi attende Omar Magliona sulla pista di Varano de’ Melegari dall’8 al 10 luglio. Centrale perché il circuito parmense, sul quale il forte pilota sassarese già nove volte campione italiano nella Velocità in Salita sarà all’esordio, ospita il terzo dei sei round della serie nazionale organizzata dal Gruppo Peroni Race, risultandone il giro di boa stagionale. Cruciale perché il driver e testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica torna in azione al volante della Norma M20 FC Honda di classe CN2 preparata dal team toscano CMS Racing Cars da leader della classifica.
Nella graduatoria attuale, infatti, Magliona vanta 75 punti, cinque in più dei più immediati inseguitori, frutto delle tre vittorie centrate nelle quattro gare disputate finora, sul circuito di Vallelunga, dove il pilota sardo ha messo a segno una perentoria doppietta, e al Misano World Circuit, sempre scattando dalla pole position. Dopo le prove libere di venerdì e le qualifiche in programma sabato alle 10.30, sull’autodromo di Varano, intitolato all’indimenticato Riccardo Paletti, sempre sabato gara 1 prende il via alle 17.30, mentre gara 2 si disputa domenica alle 15.45. Entrambe le corse sulla distanza di 25 minuti saranno trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229 di Sky) e via web sui canali Facebook e Youtube ufficiali del Gruppo Peroni Race.
Magliona dichiara approcciando il terzo round 2022: Nuovo appuntamento, nuovo circuito per me. In pista sono ancora alle prime esperienze, ma devo dire che finora non ho sofferto particolari adattamenti, pur rimanendo consapevole che dal punto di vista dei progressi la strada da percorrere è ancora lunga. Anche a Varano ci sarà da lavorare sodo, infatti, sia con la squadra sia a livello di guida pura. E’ uno dei circuiti più tecnici del campionato quest’anno, farà caldo e determinante sarà la tenuta fisica. Personalmente, anche nelle cronoscalate, ho sempre preferito i percorsi più scorrevoli, ma sono pronto a mettermi alla prova su un prototipo al quale non manca il potenziale e sul quale mi ripresenterò al via con la necessaria determinazione


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi