Martedì 24 Maggio, aggiornato alle 23:22

Il Museo del Carrasciali Timpiesu celebra la festa popolare più amata

Il Museo del Carrasciali Timpiesu celebra  la festa popolare più amata

Il Museo del Carrasciali Timpiesu celebra  la festa popolare più amata con “Personaggi, storia e costumi del Carrasciali Timpiesu “. Presso Palazzina Comando e Spazio Faber a Tempio Pausania. A breve anche il Tour Virtuale

Il 19 dicembre scorso presso la Palazzina Comando e lo Spazio Faber a Tempio Pausania, è stata aperta al pubblico la prima delle tre raccolte di fotografie, filmati e costumi che, al termine del capillare lavoro di ricerca e selezione, daranno vita all’allestimento definitivo e permanente ovvero,il nascente Museo del Carrasciali Timpiesu.

A breve sarà pubblicato anche il Tour Virtuale della prima raccolta presentata.

Le due sedi

 

Il Museo del Carrasciali Timpiesu sta per diventare una bellissima realtà, la struttura, in questa prima fase, si è mossa in due luoghi distinti: Palazzina Comando e Spazio Faber.  Si sono aperte le porte sulla prima delle tre selezioni che daranno vita alla mostra definitiva delle foto, dei video e dei costumi più significativi legati alle storia e ai personaggi che hanno caratterizzato la lunga storia del Carnevale Tempiese dalla sua nascita fino ai giorni nostri.  Il primo passo si è mosso aprendo al pubblico le sale ospitate al primo piano della Palazzina Comando, alla Pischinaccia, luogo storicamente associato al Carnevale Tempiese.  Due sale sono adibite alla visione dei video che, abilmente rimontati, rendono l’idea del cambiamento e della lunga storia della festa pagana più amata e rispettata. Video in bianco e nero si alternano a immagini  dai colori brillanti, volti familiari alla comunità, si alternano ai giovani che appassionatamente hanno ereditato il timone del comando per la realizzazione di carri e gruppi sempre più ricercati e perfetti.  La terza sala ospita una ricca carrellata di foto raffiguranti momenti topici della festa, scatti preziosissimi, unica via per raccontare la storia del Carnevale Tempiese, oggi affermata star nel panorama nazionale degli eventi carnevaleschi. Nel 2018 il Carnevale Tempiese conquistò il titolo di sesto Carnevale più bello d’Italia, le immagini esposte raccontano una parte del lungo lavoro compiuto dai protagonisti di ieri e da quelli di oggi.  Lo Spazio Faber, nel cuore della città di pietra, accoglie, invece una selezione dei costumi che hanno caratterizzato non solo la festa nei suoi periodi più diversi, ma anche il desiderio di crescita che da sempre accompagna il Comune di Tempio Pausania, titolare dell’evento e la comunità intera che si organizza tra associazioni, privati, figuranti e gli operosissimi e fantasiosi maestri carrascialai, che da tempo inseguono il sogno di un Museo per celebrare il nostro evento più importante.

Il Finanziamento Regionale

Oggi il sogno si sta realizzando grazie ad un finanziamento regionale ottenuto  dall’Assessorato regionale alla Cultura e all’interessamento dell’assessore Andrea Biancareddu. Il finanziamento è utile per la costruzione della struttura  destinata ad ospitare il Museo del Carnevale, per la quale, a breve, inizieranno i lavori . In questa prima fase, L’associazione Carrasciali, guidata da Alessandro Achenza, già direttore artistico della manifestazione, si è occupata della cernita e dello studio del tanto materiale a disposizione, ma anche della realizzazione dei video e della stampa delle foto esposte.  Un lavoro possibile grazie alla collaborazione con tanti film maker e fotografi, sia professionisti sia amatori, che hanno donato il materiale video e fotografico. Fondamentale anche la collaborazione di tanti collezionisti che hanno messo a disposizione preziosissimi reperti storici della storica manifestazione. Visitarlo è stato e sarà un tuffo nel passato, per tutti coloro che almeno una volta nella vita hanno partecipato  anche solo come pubblico alla sei giorni più originale e unica d’Italia . Soddisfatto il Sindaco Gianni Addis che, assieme a tutti gli assessori e a diversi componenti della maggioranza, ha visitato gli spazi museali apprezzandone sia la  distribuzione sia le scelte compiute.

Il Tour Virtuale

A breve altro materiale sarà vagliato e grazie al Tour Virtuale sarà possibile visitare sia questa prima sezione  che le prossime due  ancora in lavorazione, per giungere  alla  esposizione finale che rappresenterà l’anima del nostro carnevale nel Museo del Carrasciali Timpiesu. L’associazione chiede il sostegno dei tanti figuranti e amanti del Carnevale affinchè possano mettere a disposizione del Museo del Carnevale, costumi delle passate edizioni, fotografie o immagini utili per raccontare ciò che solo la partecipazione diretta permette di vivere.

“Personaggi, storia e costumi del Carrasciali Timpiesu ”  è realizzato e curato  dall’Associazione Carrasciali in collaborazione con volenterosi e generosi cittadini con il contributo del Comune di Tempio Pausania.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi