Mercoledì 27 Ottobre, aggiornato alle 15:32

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Carrabuffas volta pagina, vince la protesta, il Comitato promette “sicurezza, decoro e bellezza al territorio”.

Carrabuffas volta pagina, vince la protesta, il Comitato promette “sicurezza, decoro e bellezza al territorio”.

“Il desiderio di cambiamento era tanto, ma quanto è avvenuto in Assemblea lunedì sera ha superato ogni previsione”. Non nasconde la sua soddisfazione Angelo Salis, uno dei fondatori del Comitato per la rinascita di Carrabuffas, l’associazione spontanea scesa in campo nelle scorse settimane per superare la situazione di abbandono e di degrado di questa vasta area consortile che accoglie oltre 300 residenti. Lunedì sera l’Assemblea del Consorzio si è infatti riunita per nominare i cinque membri del nuovo Consiglio di Amministrazione che, dopo avere eletto nei prossimi giorni il nuovo Presidente, governerà per quattro anni. E i risultati hanno totalmente ribaltato un quadro che sembrava immutabile.

Tantissimi i partecipanti, come non si vedeva da tempo. Dei 265 voti espressi per i nove candidati in lizza, 216 consensi (pari all’85%) sono andati agli esponenti del Comitato per la rinascita, che ha quindi conquistato tutti e cinque i posti in Consiglio, mentre l’amministrazione uscente si è fermata a 35 voti complessivi (13%). Gli eletti sono così risultati Angelo Salis (54 voti), Elisabetta Murenu (50), Alessandro Pallotta (44), Giuseppe Meroni come delegato permanente di Salvatore Martinelli (40) e Carlo Rabino (28).

“Ci ha molto colpito”, dice Elisabetta Murenu, “l’ampia partecipazione sia diretta che per delega. Vogliamo ringraziare tutte le persone che ci hanno dato fiducia esprimendo in modo così forte il loro desiderio di cambiamento. Ci metteremo subito al lavoro per ridare sicurezza, decoro e bellezza a questo territorio”.

L’intenzione dei nuovi eletti è anche quella di riprendere una proficua collaborazione con il Comune, presente all’Assemblea con il suo rappresentante, il dottor Alessandro Alciador, che ha attivamente contribuito allo svolgimento e alla regolarità dei lavori. “Via Carrabuffas”, dicono ancora i nuovi eletti, “è una strada di collegamento sempre più importante per la città e tra breve si intersecherà con la nuova circonvallazione in costruzione. Lavorare d’intesa con il Comune per progettare e prevedere il futuro di questa parte del territorio algherese diventa fondamentale”.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi