Domenica 17 Ottobre, aggiornato alle 18:37

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

L’Assessore Andrea Montis : “dotare i Comitati  di un regolamento unitario”

L’Assessore Andrea Montis : “dotare i Comitati  di un regolamento unitario”

Bruno Bernardi, con la sua lettera di “rottura” contro il neonato Comitato di Borgata di Santa Maria La Palma (LEGGI), ha scoperchiato la pentola delle regole, presenti, negli Statuti dei Comitati, ma elastiche. Tradotto: ognuno si da le regole e se le ritaglia a piacimento. Una anarchia, che non passa inosservata, e riaccende il  dibattito su una materia che divide la politica locale. Un problema che si ripropone periodicamente, vive di fiammate e poi si lascia cadere. C’è chi invoca le regole per tutti, con uno statuto “tipo”, che dia regole certe, e chi sostiene che gli Statuti siano espressione delle esigenze di una comunità, si condividono, si votano e si applicano,  e non possano essere standardizzati. Non prima di aver detto che questi sono Organismi territoriali, consultivi e sull’azione Amministrativa incidono davvero poco, in sostanza le valutazioni espresse dai comitati in fase consultiva non sono comunque  vincolanti nei confronti dell’Amministrazione.

Rompe gli indugi l’Assessore Andrea Montis, che pur evitando di entrare nel merito delle diatribe, si pronuncia sulla problematiche nel loro complesso:

Non conosco la vicenda nei dettagli e non conosco lo statuto del nascituro comitato. Son certo che la voglia di partecipare e la nascita di nuovi comitati vada sempre vista con favore, soprattutto se non si crea eccessivo frazionamento. Riconosco però la necessità, su cui mi auguro possa aprirsi un dibattito politico, di riconoscere e regolamentare i comitati di quartiere e di borgata, così che possano avere totale riconoscimento e legittimità anche grazie ad un apposito regolamento che ponga tutti sullo stesso piano nello svolgimento partecipativo/consultivo e di proposta quale strumento democratico, ben diverso da quello di chi ha ruolo amministrativo e che diversamente sarebbe solo il caos”.

Potrebbe spiegarsi meglio? Quindi lei si schiera ….Chiediamo-

R- Non mi interessano i casi particolari e gli schieramenti, io sostengo che  ci sia l’esigenza di dotare i Comitati  di un regolamento unitario, affinchè queste cose non avvengano.

Quali cose?

–   Che ci siano queste diverse vedute su qualcosa che dovrebbe appunto trovare regolamentazione. Quindi Statuto unico per tutti.

Sarebbe un controllo ulteriore della politica, anche sui Comitati?

–   Il contrario – risponde Andrea Montis – senza regole uguali per tutti, la politica può controllare, con regole definite no.

E le regole chi le scrive?

–  Loro, se sono capaci, e anche furbi, poi si propongono alla ratifica del Consiglio Comunale. E’ che sono talmente eterogenei, che se va bene a loro, va bene a tutti.

Ma loro le regole se le sono date, ma  c’è sempre ( e ci sarà) qualcuno che dissente, quindi?

– Quindi nascono problemi, e compito della politica è anche quello di fare in modo che problemi non ce ne siano, solo con le regole  uniformi, questo sarà possibile.

Presa di posizione inequivocabile, l’Assessore Andrea Montis invoca regole certe e Statuti unici per tutti. Gli Statuti  non dovrebbero consentire deragliamenti, soprattutto in funzione di “ritagli” personalizzati che si trascinano sospetti finalizzati a speculazioni di tipo personalistico. Ma è anche vero che nei Comitati si riversano le correnti di pensiero e le ideologie che dividono all’esterno, figuriamoci all’interno di questi parlementini. Finche’ ci saranno maggioranze e opposizioni, e finchè ci sarà confronto democratico, difficile contenere le frizioni, che alla fine sono il sale del dibattito quotidiano. Su tutto però, ci può essere un punto di sintesi: creare ambiti territoriali sui quali far convergere un numero significativo di cittadini residenti che abbiamo rappresentatività, perchè l’autorevolezza di un Comitato passa anche da questo.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi