Domenica 17 Ottobre, aggiornato alle 18:37

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Enrico Fauro – Argonauti Group salpa definitivamente per Salisburgo

Enrico Fauro – Argonauti Group salpa definitivamente per Salisburgo

’Argonauti Group salpa definitivamente per Salisburgo. Silenziosamente un piccolo ma forte gruppo di artisti dal cuore del Mediterraneo si prepara a varcare il mare per fare dell’Austria la sua nuova casa.

ENRICO FAURO – ARGONAUTI RESEARCH GROUP OF THEATRE AND PERFORMANCE è una compagnia fondata da Enrico Fauro, costituita da sei performer formati e diretti da lui stesso: Emiliano Cappellini, Marcello Deriu, Giovanni Lubrano, Moreno Martinez, Antonio Molle, Lorenzo Tanas.
Gli ARGONAUTI realizzano eventi artistici, espositivi, performances e spettacoli, produzioni teatrali e cinematografiche, secondo un progetto di ricerca specifico, dove la musica, l’arte performativa e ogni canale espressivo, divengono strumenti di indagine per lo studio del simbolo, delle filosofie medievali e delle antiche vie di iniziazione.
Dopo un’intensa preparazione artistica e atletica, nell’estate 2020 gli Argonauti hanno prodotto un DVD dello spettacolo “Alchemistisches Requiem” (Requiem Alchemico), sul Requiem di Mozart e dedicato ai sigilli dell’alchimia medievale. Il DVD è stato girato in Sardegna, in 14 locations uniche e successivamente presentato il 6 settembre 2020.
Gli Argonauti hanno debuttato ufficialmente a Salisburgo lo scorso 6 aprile 2021, in piena pandemia, con l’Alchemistisches Requiem di Enrico Fauro, nella Kollegienkirche, prestigiosissima location del Festival di Salisburgo, evento di portata mondiale nell’ambito della musica classica e lirica. Dalla Kollegienkirche la diretta live streaming è stata seguita in tutta Europa, unico evento di spettacolo a Salisburgo durante tutto il periodo di lockdown in Austria. Il ristretto pubblico ammesso in presenza con eccezionali permessi, costituito da molti direttori d’orchestra, critici teatrali, musicisti, registi e personalità di spicco dell’ambiente culturale salisburghese, ha consacrato con dichiarazioni entusiastiche la prima esibizione pubblica degli Argonauti. L’evento è stato patrocinato dalla direzione della Kollegienkirche, dai Salzburger Musikkraise e pubblicizzato dal Landestheater, ed è stato celebrato in memoria del direttore d’orchestra Peter Ewaldt.
Successivamente l’Amministrazione di Salisburgo ha approvato e finanziato la proposta di un’altra produzione, questa volta dedicata ai temi della pandemia: “Pithagoras”, un lavoro in collaborazione con l’esperta di labirinti Marianne Ewaldt, sui temi del distanziamento sociale, con musiche di J.S.Bach. A luglio 2021 è stato prodotto un documentario sulla realizzazione di questa performance, che sarà possibile vedere in installazione visiva a Salisburgo presso la galleria “Berchtoldvilla” dalla fine di ottobre sino all’esecuzione dal vivo di “Pithagoras” il prossimo 6 dicembre 2021 nello stesso luogo.
Questo appuntamento sarà anticipato da un altro grandioso evento: il Requiem Alchemico sarà nuovamente rappresentato a Salisburgo il 5 dicembre 2021, con l’esecuzione dal vivo del Requiem di Mozart per Orchestra, Coro e Solisti diretti dal Maestro Peter Peinstingl. L’evento avrà inizio a mezzanotte per commemorare ufficialmente i 230 anni dalla morte del Compositore esattamente nell’ora della sua scomparsa.
Ancor prima, il 23 ottobre, gli Argonauti parteciperanno con Marianne Ewaldt al più importante congresso mondiale sui labirinti a Phoenix in Arizona con un intervento di 60 minuti che spazierà dalla ricerca personale degli artisti alle produzioni compiute sino a questo momento.
A luglio gli Argonauti hanno partecipato al Simposio Internazionale “Convivenze” di Gloria Zoitl, con cinque interventi conferenziali tenuti dai membri del gruppo su cinema, filosofia politica, letteratura, musicologia, simbologia.
Tra luglio e agosto sono state anche fatte le riprese del film “Siegfried”, grazie ad una forte campagna di sponsor e sostegni, che ha permesso la realizzazione del progetto tra Sardegna, Austria (Castello di Hellbrunn) e Francia (Cattedrale di Chartres). La première del Film è già fissata per il 3 febbraio 2022 a Salisburgo, nella prestigiosa cornice del Castello di Hellbrunn, grazie all’entusiastico appoggio della direttrice, Ingrid Sonvilla. In quell’occasione verrà allestita anche una mostra fotografica di un altro progetto artistico degli Argonauti compiuto in funzione del Film, ma totalmente autonomo: la realizzazione di 78 quadri fotografici dedicati ai Tarocchi. Le riprese del film hanno avuto l’appoggio di professionisti esperti e raffinati: Robert Gstaltmaier e Norbert Kopf. Il film sarà impreziosito da opere e labirinti di Marianne Ewaldt e dalle grandiose musiche di Mozart dirette dal Maestro Peter Ewaldt e dall’Orchestra di Essen.
Dopo molti anni di lavoro in Italia, Enrico Fauro trasferisce il quartier generale di questo gruppo a Salisburgo, che geograficamente è un punto mediano tra le prossime nuove collocazioni geografiche di tutti gli Argonauti, nonché l’epicentro dei grandi eventi che li attendono nei prossimi mesi. Il saluto all’Italia non può dimenticare il grazie che comunque va a questa terra che per anni ha temprato gli Argonauti e alle tante persone che hanno sostenuto questo progetto, come Valentina Piredda, che è stata la vera scintilla di questo grande passaggio in Austria. Auguriamo un buon vento alla Cultura in Italia e ad Alghero. Arrivederci

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi