Lunedì 21 Giugno, aggiornato alle 18:02

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Uno studente del Tecnico Roth tra i migliori nelle Olimpiadi di Astronomia

Uno studente del Tecnico Roth tra i migliori nelle Olimpiadi di Astronomia

ANCHE UNO STUDENTE DEL TECNICO INDUSTRIALE ROTH TRA I MIGLIORI NELLE OLIMPIADI DI ASTRONOMIA 2020-2021

Alghero, 9 giugno 2021 – La Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica, ha bandito lo scorso novembre 2020 la XIX Edizione delle Olimpiadi Italiane di Astronomia. Si tratta di una competizione rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado.

L’Istituto Roth ha partecipato alle selezioni del 17 e 18 dicembre scorso con alcuni studenti delle classi del biennio degli indirizzi Informatica e Telecomunicazioni e Elettrotecnica del corso Industriale. 

Gli studenti che si sono classificati in Sardegna per le gare interregionali sono stati solo sette. Il 7 gennaio scorso, il Comitato del concorso ha pubblicato le graduatorie e uno studente della Classe 1^ A, Gabriele Bruno Fadda, è risultato idoneo tra i primi sette per la categoria Junior 2. La prof.ssa Barbara Gnani, docente di Scienze e Geografia, che ha preparato e iscritto al concorso un gruppo di ragazzi del biennio, ha subito comunicato la notizia dell’ottimo risultato. Lo studente è stato ammesso alla prova del 7 maggio 2021 per accedere alle gare nazionali. “Una gioia immensa”, afferma la prof.ssa Gnani. “Il fatto che un Istituto tecnico, tra tanti licei, abbia ottenuto un riconoscimento di questo tipo, è molto importante per gli studenti. Questi sono stati coinvolti e hanno subito accettato una sfida impossibile. Si sono messi in gioco in quattro lezioni affrontando discipline scientifiche non sempre facili da far amare”. Il grande entusiasmo trasmesso e la notevolecompetenza della docente hanno fatto sì che tanti studenti si siano appassionati alle scienze e, in particolare, all’Astronomia. E grazie al docente di Chimica, prof. Gilberto Mulas, i ragazzi si sono avvicinati anche alla Chimica nucleare. Una visione scientifica a tutto tondo. “È così che si sono ottenuti questi risultati, nonostante i tempi molto stretti per l’organizzazione e la preparazione”. 

Lo studente non accederà alla gara nazionale ma, per l’Istituto, i risultati raggiunti in tempi così brevi, sono eccezionali. Le condizioni sono state particolarmente difficoltose a causa della pandemia con le conseguenti problematiche anche nella didattica. La Prof.ssa Gnani e il Dirigente scolastico, come tutti i docenti, sono orgogliosi di aver ricevuto l’attestato per la partecipazione e la qualificazione al concorso sia per lo studente sia per l’Istituto che, sempre più, vanta, anche fuori dall’Isola, manifestazioni di riconoscimento come quello della Fondazione Agnelli. 

Mercoledì 9 giugno, presso la sede ITI di via Degli Orti, in maniera ufficiale, è stato consegnato l’attestato allo studente Gabriele Bruno Fadda e al Dirigente Angelo Parodi dalla prof.ssa Gnani a nome del Comitato per le Olimpiadi di Astronomia 2020-2021. Le finali nazionali si svolgeranno il 3 luglio prossimo. 


Condividi: