Lunedì 21 Giugno, aggiornato alle 22:51

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

VIDEO – Sulla terrazza di Aquatica, il Consorzio del Porto inaugura la stagione estiva, ormeggiato un mega yacht da 55m

  • In Eventi
  • 22 Maggio 2021, 16:43
VIDEO – Sulla terrazza di Aquatica, il Consorzio del Porto inaugura la stagione estiva, ormeggiato un mega yacht da 55m

Questa mattina, nella terrazza di Aquatica Marina di fronte alla Torre di Sant’Elmo  si è ancorato un Perini luxury di 55 metri.
L’arrivo ad Alghero dell’eccellenza tutta italiana, ha di fatto aperto ufficialmente la stagione turistica. Lo ha sottolineato durante la conferenza stampa Giancarlo Piras, Presidente del consorzio del Porto di Alghero. Con lui al tavolo della presidenza, Zanino Conoci, presidente di Asso nautica. Presente anche il sindaco di Alghero Mario Conoci l’assessore al turismo Marco Di Gangi l’assessore all’urbanistica dell’edilizia privata Emiliano Piras, il presidente del Parco di Porto Conte Raimondo Tillocca, l’ex sindaco Mario Bruno e il Consigliere Pietro Sartore, presente anche il consigliere comunale del partito sardo d’azione Roberto Trova.
E proprio il padrone di casa Giancarlo Piras ha parlato della potenzialità del Porto Di Alghero e della volontà di poter dare impulso a un turismo che ad Alghero trova gli elementi fondamentali. Il Porto di Alghero ha affermato Giancarlo Piras con circa 2200 posti barca è sicuramente uno dei più grandi e ampi del Mediterraneo, in grado di ospitare il diportista internazionale oltre ad essere anche un’ambita tappa per le navi da crociera. La città di Alghero ha ricordato il Sindaco di Alghero nel prendere la parola si esprime culturalmente con il Porto che è un po’ la radice identitaria della nostra città ma è la nostra città che si esprime con un elegante centro storico proprio a due passi dal porto che da innumerevoli occasioni di scoperta per gli appassionati che vogliono oltre al mare, avventurarsi nel centro storico cittadino con la sua architettura catalana. Lo stesso Presidente di Asso nautica Zanino Conoci, ha focalizzato l’attenzione dei presenti nel ricordare che bisogna essere interlocutori validi con la regione Sardegna affinché si cerchi di fare rete fra i porti isolani, con interlocuzioni che pongono al primo posto la capacità da parte delle strutture di essere un unico nell’offerta turistica, riferendosi allo yacht ancorato, il Perini Luxory di 55 m , ha fermato “è il simbolo di ricchezza” in uno stile tutto italiano che ci deve inorgoglire.
Lo stesso assessore Marco Di Gangi nel prendere la parola ha sostenuto con convinzione che quanto si investe nel turismo da diporto ha una ricaduta notevole in termini di guadagno. Per ogni euro investito, ha affermato, se ne generano sette di indotto ed è un fantastico veicolo di promozione per la città che bisogna incentivare in tutti i modi, attraverso i giornali, attraverso gli strumenti disponibili dei social.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi