Lunedì 21 Giugno, aggiornato alle 22:51

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

ACLI di Oristano, il 15 maggio al via un ciclo di incontri per una cultura equa, consapevole e paritaria

ACLI di Oristano, il 15 maggio al via un ciclo di incontri per una cultura equa, consapevole e paritaria

ORISTANO. Le Acli provinciali di Oristano danno il via a un importante ciclo di incontri seminariali online per la promozione di una cultura equa, consapevole e paritaria. Il primo appuntamento si terrà sabato 15 maggio dalle 10.30 alle 12.30 sulla piattaforma teams, attraverso un seminario online dedicato al tema “Femminismo: un excursus storico per la comprensione di una battaglia attuale”.
A moderare i lavori sarà la presidente provinciale Acli, Daniela Masia, per dare spazio ai saluti di Maria Lucia Piga, direttrice di ARGINO (Centro interdisciplinare studi di Genere dell’Università di Sassari), e agli interventi di Francesca Marras, componente di Presidenza delle Acli provinciali e responsabile del Centro antiviolenza di Oristano, e Vittoria Tola in rappresentanza della segreteria nazionale UDI. Al dibattito è prevista la partecipazione di Patrizia Desole, presidente dell’associazione Prospettiva Donna e responsabile del Centro antiviolenza di Olbia.
«In questa fase promuoviamo un ciclo di seminari a cui teniamo in modo particolare – afferma la presidente provinciale Acli, Daniela Masia – per l’autorevolezza e lo spessore degli interventi evocati dal tema generale. Viviamo tempi difficili per la consapevolezza. Quest’anno di pandemia non ha giovato alla maturazione di culture positive. Spesso abbiamo potuto verificare e assistiamo quotidianamente alla ferocia di culture di odio e disprezzo per le persone, per chi è sofferente o in qualche modo diverso, e in particolar modo per le donne. Questo percorso di studio e di approfondimento – prosegue la presidente – vuole essere un altro passo che ci auspichiamo possa essere utile e vantaggioso al fine di demolire pregiudizi e stigmi che nei confronti della donna sono profondamente radicati in molti linguaggi, in molti atteggiamenti, in molte culture della società trasversalmente intesa».
L’iniziativa è svolta in collaborazione con alcune delle associazioni specifiche che fanno parte delle Acli delle Provincia di Oristano, quali l’Unione Sportiva Acli (US Acli) e Acli Terra di Oristano, per il segmento rivolto ai rispettivi ambiti associativi. Tutti gli incontri sono pensati a complemento delle attività del Punto Famiglia delle Acli di Oristano, che offre servizi di informazione e consulenza socio-educativi e legali a cura di professionisti a titolo gratuito.

Gli altri appuntamenti si terranno, sempre sulla piattaforma teams, rispettivamente il 25 maggio dalle 17.30 alle 19.30 con un incontro a tema “Dalla psicologia del senso comune, alla normalizzazione di stereotipi e pregiudizi sui ruoli di genere” e l’8 giugno dalle 17.30 alle 19.30 per trattare de “Il corpo e l’immagine femminile: riflessioni sul linguaggio di genere e l’immaginario iconico nei media”.

La partecipazione è libera e gratuita, previa iscrizione tramite google moduli entro le 13 di venerdì 14 maggio al link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe0uE_-UqAL2cl2n-MWdVMUz2pt5uek8b8N0v9n0IY_7q0jWw/viewform?usp=sf_link.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi