Giovedì 13 Maggio, aggiornato alle 10:47

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Razzo cinese in caduta libera sulla Terra, Italia a rischio

Razzo cinese in caduta libera sulla Terra, Italia a rischio

Uno stadio del razzo cinese Lunga Marcia 5B lanciato nei giorni scorsi da Wenchang per portare in orbita il primo modulo della nuova stazione spaziale del Dragone è fuori controllo e in caduta libera verso la Terra.
Dopo il lancio lo stadio del razzo è stato abbandonato nell’orbita e da allora non dà più segni di vita. L’unica influenza che riceve è il freno dell’atmosfera che lo sta spingendo verso la terra.
Si tratta di un pezzo da oltre 20 tonnellate di peso, che molto probabilmente non verrà completamente distrutto dall’attrito con l’atmosfera terrestre. Ne consegue che alcuni grossi frammenti potrebbero raggiungere superficie del pianeta.
Una notizia che ha del surreale eppure è tutto vero.
A darne conferma è anche l’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Isti-Cnr) di Pisa che sta costantemente monitorando le orbite del razzo e che afferma che la caduta potrebbe avvenire nella fascia compresa fra 41,5 gradi a Nord e 41,5 gradi a Sud, e che comprende anche l’Italia centrale e meridionale.

Dunque parrebbe che a metà della prossima settimana alcuni frammenti di questa astronave cinese potrebbero colpire l’Italia. Al momento è impossibile dare delle informazioni precise in quanto l’orbita potrebbe subire variazioni.
Non resta dunque che attendere l’evoluzione e i risultati dei monitoraggi costanti degli esperti.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi