Giovedì 13 Maggio, aggiornato alle 10:47

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

WWF, LIPU e GRIG dossier Punta Giglio: il bosco abbandonato

WWF, LIPU e GRIG dossier Punta Giglio: il bosco abbandonato

DOSSIER PUNTA GIGLIO: IL BOSCO ABBANDONATO

Il comprensorio di Punta Giglio, dal punto di visto della geomorfologia, è un comprensorio calcareo
sovrastato da vegetazione spontanea mediterranea, in quest’area inserita nel Parco regionale di
Porto Conte, vi sono anche delle aree pinetate impiantante dall’uomo.
In particolare, nella località denominata “Bramassa”, si riscontra, oltre all’area pinetata, il “bosco
autoctono”. Un cartello informa: “il leccio, in questo sito si rinviene maggiormente negli impluvi
freschi con suoli drenati. Il sito indicato costituisce uno dei nuclei di lecceta più antichi del Parco, e
senz’altro il più esteso, sebbene si trovi a poca distanza dal mare”.
Il dossier fotografico documenta le precarie condizioni dell’area pinetata che circoscrive, in parte,
il bosco autoctono destando grande preoccupazione, anche in termini di prevenzione degli incendi.
Infatti si riscontrano pini spezzati, altri rovesciati con le radici fuori dal terreno, tronchi e ramaglie
secche sparse. Una situazione preoccupante che necessita di urgenti interventi di gestione forestale,
necessari in qualsiasi parte del territorio, ed in particolare, in un’area parco quale è quella regionale
di Porto Conte.
Si chiede alle SS.LL. di verificare la situazione documentata nel dossier fotografico allegato al fine
di accertare l’eventuale necessità e urgenza di un’ordinanza sindacale ai sensi dell’art. 54, comma
4°, del decreto legislativo n. 267/2000 e s.m.i..
Si chiede, quindi, di essere informati ai sensi del decreto legislativo n. 97/2016 (accesso civico)
nonché delle informazioni a carattere ambientale decreto legislativo n. 195/2005, degli esiti degli
accertamenti che verranno effettuati e dei provvedimenti che verrano adottati”chiude la nota di .WWF, LIPU e  GRIG, firmato da Carmelo Spada,  Francesco Guillot e Stefano Deliperi


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi