Sabato 17 Aprile, aggiornato alle 20:35

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Alghero è una Smart City, è stata selezionata per diventare un “Borgo del Futuro”, l’innovazione tenologica al centro del progetto

Alghero è una Smart City, è stata selezionata per diventare un “Borgo del Futuro”, l’innovazione tenologica al centro del progetto

Smarter Italy è il programma promosso dal Ministero dello Sviluppo economico, dal Ministero dell’Università e della ricerca e dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione che ha l’obiettivo di migliorare la vita delle comunità e dei cittadini attraverso la sperimentazione nei territori di soluzioni tecnologiche emergenti in diversi ambiti: mobilità, ambiente, benessere della persona e beni culturali.

Il programma, che viene  attuato dall’Agenzia per l’Italia digitale (AgID), parte con l’adesione di 23 Comuni selezionati di cui 11 città definite ‘Smart Cities’ e 12 piccoli centri definiti “Borghi del futuro” (con almeno 3.000 abitanti, ma al di sotto dei 60.000). I Comuni selezionati (sotto i 60.000 abitanti) per diventare “Borghi del Futuro” sono: Alghero, Bardonecchia, Campobasso, Carbonia, Cetraro, Concorezzo, Ginosa, Grottammare, Otranto, Pantelleria, Pietrelcina e Sestri Levante.

Il programma si basa sullo strumento degli “appalti innovativi” con i quali, a differenza degli appalti tradizionali, lo Stato non acquista prodotti o servizi standardizzati già disponibili sul mercato, ma stimola operatori e imprese a creare soluzioni basate su tecnologie emergenti per rispondere concretamente ai fabbisogni di servizi espressi dalle realtà territoriali.  Una sfida complessa che porterà benefici ai cittadini, spingerà il contesto imprenditoriale ad innovarsi e genererà un impatto rilevante sull’efficienza della Pubblica amministrazione.

Smarter Italy nasce con il Decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 31 gennaio 2019 e diviene operativo con la convenzione tra Mise e AgID. Ad aprile 2020, grazie al lavoro del Ministro Stefano Patuanelli, del Ministro Gaetano Manfredi e del Ministro Paola Pisano, viene siglato il Protocollo d’intesa che favorisce l’ingresso al programma del Ministero dell’Università e della Ricerca e del Dipartimento per la Trasformazione digitale, confermando l’Agenzia per l’Italia digitale come soggetto attuatore

La dotazione finanziaria per la realizzazione di Smarter Italy è di oltre 90 milioni di euro, che comprende la quota iniziale di 50 milioni di euro messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo economico e le ulteriori risorse provenienti dal Ministero dell’Università e della Ricerca, e dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione. I Comuni selezionati per la partecipazione al programma, che esprimeranno fabbisogni da soddisfare attraverso servizi innovativi, diventeranno laboratori di sperimentazione di tecnologie emergenti.

Alle gare appaltate da AgID potranno partecipare  imprese, start-up, università, centri di ricerca, enti del terzo settore e liberi professionisti che proporranno progetti innovativi elaborati per rispondere alle esigenze indicate dei Comuni partecipanti al programma. Per Alghero e il suo territorio una grande opportunità, ora si dovranno attendere progetti.

Per maggiori informazioni  visita la pagina appaltinnovativi.gov.it/smarter-italy

 


Condividi: