Domenica 17 Gennaio, aggiornato alle 22:54

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Cantieri Lavoras ad Alghero, Mimmo Pirisi la canta: ” si può dare di più”!

Cantieri Lavoras ad Alghero, Mimmo Pirisi la canta: ” si può dare di più”!

Nella giornata di ieri l’Amministrazione ha informato che i Cantieri Lavoras che si avviano alla fase dell’assunzione con tre distinti progetti che prevedono occupazione per 11 unità disoccupate.  Un primo blocco di procedimenti che l’Aspal ha pubblicato relativamente ai Cantieri di nuova attivazione del Comune di Alghero. Tutti i progetti sono finalizzati alla realizzazione di interventi con l’assunzione di diverse figure professionali per la durata di otto mesi.

Non è un toccasana ma un pannicello caldo,  per le persone che verranno assunte,  11 famiglie che riceveranno per otto mesi un stipendio.

Ma la nota stampa dell’Amministrazione è “puntata” da Mimmo Pirisi, il Consigliere el PD, che ricorda i numeri , messi in campo nella precedente  Giunta

“Leggo sulla stampa dell’euforia dell’amministrazione Comunale – afferma Pirisi –  per gli 11 posti di lavoro per otto mesi ottenuti con i progetti Lavoras per l’annualità 2020. Ricordiamo un  intervento portato in continuità amministrativa dal precedente presidente del Consiglio Francesco Pigliaru ereditato dall’attuale Christian Solinas.

Mi vien voglia di  citare il titolo di una bella canzone vincitrice del Festival di Sanremo nell’anno 1987 “Si può dare di più” ! Ma certo che si poteva  fare di più in quanto sottolinea che siamo passati dai 98 posti di lavoro prodotti nell’annualità del 2019 , con l’Amministrazione Bruno, ai 42 del 2020 con l’Amministrazione Conoci. Da precisare che  di quei 42 posti di lavoro,  solo 11 partono per tempo.

Ci auguriamo, conclude Mimmo Pirisi,  che gli altri 31 vengano attivati al più presto se non altro per raggiungere i 42 posti lavorativi annunciati.

Per i 98 e più, invece, aspetteremo la progettualità del 2021, giustappunto ì per dare sollievo ai tanti disoccupati che aspettano da questa amministrazione, un cambio di rotta deciso nell’ambito della politica occupazionale”


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi