Lunedì 28 Novembre, aggiornato alle 22:02

Raccolta rifiuti al Porto (FI): “pressapochismo e incompetenza”

Raccolta rifiuti al Porto (FI): “pressapochismo e incompetenza”

Si profila un’estate calda per la raccolta dei rifiuti nel porto di Alghero. Anche qui ritardi, pressapochismo e incompetenza. Ma anche trucchi levantini. Il Piano di raccolta e gestione rifiuti per il porto di Alghero e Fertilia per il triennio 2016/2018, redatto dall’Ufficio Circondariale Marittimo, ha avuto l’intesa della Giunta Regionale nell’aprile del 2016. Ma solo nell’ottobre del 2017 il Comune di Alghero ha indetto la gara per l’affidamento del servizio. Con 18 mesi di ritardo. Nel giugno di quest’anno, e quindi ad estate inoltrata, il Comune ha aggiudicato il servizio ad un Raggruppamento Temporaneo di Imprese. Ritardi fortissimi e irrecuperabili, anche perché l’impresa deve svolgere una importante serie di attività propedeutiche, amministrative e tecniche, non ultima la realizzazione di sei oasi ecologiche, due delle quali interrate, che necessitano di autorizzazioni edilizie e ambientali. Si profila un disastro ambientale in area portuale. E allora che fa il Comune? Pur avendo indetto la gara e avendo assunto il ruolo di stazione appaltante finge di non essere competente per la firma del contratto e invia gli atti in Regione per scaricare la patata bollente, iniziare un rimpallo di responsabilità e far trascorrere il tempo. Una dimostrazione di negligenza, faciloneria e furbizia da suburra che proietta l’area portuale verso uno scenario da discarica non autorizzata. Ormai questo servizio non potrà essere svolto. Ma almeno il Comune faccia una estensione del contratto dell’impresa che si occupa dell’igiene urbana in città e la faccia intervenire anche in porto, con dotazione di cassonetti per la raccolta differenziata e previsione di spazzamento quantomeno nelle aree demaniali. Dovranno essere investite risorse che avremmo potuto utilizzare magari per intervenire sul decoro urbano, oggi fortemente critico. Ma quantomeno avremo conservato al Porto un minimo di dignità in tema di igiene e pulizia. Ecco cosa accade alle città amministrate da politici che coscienti della loro inadeguatezza investono tutto sulla sterile propaganda. Questa la nota del gruppo Forza Italia-Alghero a firma di

Nunzio Camerada e Maurizio Pirisi

Foto di repertorio tratta dal dossier sui rifiuti nel porto effettuato dal WWF


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi