Giovedì 2 Febbraio, aggiornato alle 10:03

Alghero candida la “Setmana Santa” come patrimonio culturale immateriale Unesco

Alghero candida la “Setmana Santa” come patrimonio culturale immateriale Unesco

Alghero nella rete delle città aderenti alla “Rete delle Passioni di Cristo” candidate come patrimonio immateriale Unesco
Domani a Roma il vicesindaco Raimondo Cacciotto alla firma del protocollo d’intesa.

Alghero città della Cultura, delle Arti, della Musica tutto l’anno candida la Setmana Santa a l’Alguer come patrimonio culturale immateriale Unesco. Domani, martedì 6 febbraio a Roma, negli uffici del Ministero dei Beni Culturali, sarà firmato alle ore 11,00 il protocollo d’intesa tra i sindaci delle 25 città italiane aderenti a “Europassione per l’Italia”, la rete delle associazioni che portano avanti i riti e le rappresentazioni della Passione di Cristo.  Alla firma del protocollo sarà presente il vicesindaco Raimondo Cacciotto. Si rafforza il percorso strategico avviato ad Alghero nell’ottica del turismo tutto l’anno, della città delle arti e della cultura. Alghero protagonista del  CreativItaly Unesco con il Corallo Rosso prosegue con successo il percorso intrapreso per rafforzare la destinazione turistica oltre l’estate, valorizzando ciò che di più esclusivo ed unico il territorio può offrire oltre il mare e lo straordinario ambiente, la cultura e l’identità. E lo fa proprio con la Setmana Santa, rito religioso in cui la città di Alghero si ritrova in tutta la sua identità. Un evento immutato, che si ripete nei vicoli del Centro Storico e conserva orgogliosamente la sua impronta catalana diventando il più importante dei momenti di fede tra quelli che si svolgono in Sardegna durante il periodo pasquale. Con la firma del protocollo tra le città aderenti alla “Rete delle Passioni di Cristo”, il Comune di Alghero diventa parte attiva del percorso Unesco con un’importante prospettiva di valorizzazione dell’appuntamento di così forte sentimento popolare. La partecipazione alla rete delle città che da secoli vivono la Passione di Cristo rappresenta per  Alghero un altro tassello per la promozione e valorizzazione delle peculiarità della città che si aggiunge alla presenza già ampiamente positiva nel network di Creative Cities Unesco.  Nei giorni scorsi infatti  è stata siglata la collaborazione tra le città di Pesaro e Alghero, col sindaco Matteo Ricci e Mario Bruno che nei prossimi giorni sottoscriveranno l’intesa nei settori di comune interesse. Si spazierà dal campo turistico a quello musicale e gastronomico. La collaborazione con la città di Gioacchino Rossini, recentemente proclamata Città Unesco per la Musica, giunge proprio a 150 anni dalla morte del celebre compositore italiano.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi